Delia, istituito l’albo comunale Iesa – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Delia, istituito l’albo comunale Iesa

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Decisivo passo a Delia per l’inserimento etero familiare supportato di adulti di disabili psichici. Istituito l’albo comunale Iesa.

Ieri è stato pubblicato anche l’avviso pubblico per la presentazione delle istanze da parte delle famiglie disponibili all’ospitalità con i requisiti previsti dal protocollo d’intesa tra il Comune di Delia e il dipartimento di Salute mentale modulo di Caltanissetta.

<<Siamo stati i primi in Sicilia ha dichiarato il sindaco Gianfilippo Bancheri. Lo Iesa è un vero e proprio modello innovativo e alternativo al ricovero in una struttura sanitaria – ha commentato. L’inserimento etero familiare è una strategia vincente per contrastare l’isolamento dei pazienti nella società e avviare un percorso alternativo per favorire l’emancipazione di questi pazienti>>.

L’inserimento familiare di persone adulte (Iesa) dà la possibilità alle famiglie, che dimostrano di avere i requisiti previsti dalla normativa, di accogliere persone con problemi psichiatrici, per un periodo determinato. Le famiglie ospitanti devono assicurare all’ospite una stanza ad uso personale e farsi carico dei suoi bisogni quotidiani essenziali. L’ospite deve essere insomma considerato una persona di famiglia. In cambio le famiglie ospitanti riceveranno un contributo mensile. All’ospite verrà assicurato comunque, per tutto il periodo di accoglienza, un supporto specialistico professionale da parte dei Servizi di Salute Mentale .

Per avviare una pratica di accoglienza nella propria abitazione di una persona dichiarata idonea all’inserimento etero familiare bisogna prima iscriversi all’Albo comunale previa valutazione della commissione Iesa del Dipartimento di Salute Mentale di Caltanissetta.

I requisiti previsti sono l’età compresa fra i 25 e i 70 anni. La congruità del reddito rispetto alla composizione del nucleo familiare e alle esigenze del disabile. La condizione abitativa: la casa dell’affidatario deve essere idonea ad ospitare il disabile e priva di barriere architettoniche nel caso di compresenza di disabilità fisica. Inoltre l’affidatario non deve avere subito condanne penali ( da dismostrare con un certificato dei carichi pendenti).

Per le domande non c’è scadenza. Maggiori informazioni e chiarimenti presso l’ufficio servizi sociali del comune. Tel. 0922-823328. E-mail: servizisociali.delia@gmail.com – Pec: servizisociali.delia@pec.it

Lo Iesa è una pratica antica. Alcuni studiosi la fanno risalire al secolo XIII d.C. Nella città belga di Geel accogliere e prendersi cura degli ammalati psichici è una consuetudine plurisecolare.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy