San Cataldo. Tentano colpo in gioielleria e poi scappano dai tetti, arrestati due fratelli – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

San Cataldo. Tentano colpo in gioielleria e poi scappano dai tetti, arrestati due fratelli

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.

Scene da film questa notte a San Cataldo, dove i Carabinieri della Tenenza e della Radiomobile di Caltanissetta, con la collaborazione di una volante della Questura e componenti dei Vigili del Fuoco di Caltanissetta, hanno arrestato, in flagranza di reato, i fratelli Andrea e Salvatore Raimondi, di 20 e 27 anni, per tentato furto aggravato e danneggiamento e adesso entrambi si trovano agli arresti domiciliari.

I due hanno tentato un furto degno di una sceneggiatura cinematografica, introducendosi in un appartamento disabitato al primo piano di uno stabile di Corso Vittorio Emanuele di San Cataldo.

Intorno alle 22.30 di ieri sera, hanno iniziato a scavare un buco nel pavimento tramite il quale si sono creati un accesso alla sottostante gioielleria “Gibiino”, ma non sono riusciti a terminare il “colpo” grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri, allertati da una chiamata al 112 che segnalava rumori sospetti provenire dall’abitazione.

I due fratelli hanno tentato una fuga disperata sul tetto dello stabile dove si sono nascosti, ma i Carabinieri operanti hanno circondato l’immobile e atteso i rinforzi di Polizia e Vigili del fuoco di Caltanissetta, con i quali sono saliti, mediante una scala mobile, sul tetto e tratto in arresto i due soggetti.

Le perquisizioni successive hanno permesso di rinvenire e sequestrare arnesi atti allo scasso.

 

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *