Riesi, picchiava e insultava la moglie da un decennio: arrestato dai carabinieri - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Riesi, picchiava e insultava la moglie da un decennio: arrestato dai carabinieri

Condividi questo articolo.
Rate this post

L’ex marito era diventato il suo aguzzino: minacce, maltrattamenti, offese continue. Una donna di Riesi deve aver tirato sicuramente un sospiro di sollievo venendo a conoscenza del fatto che, nella serata dello scorso 8 giugno, alla porta dell’ex coniuge, Andrea Palma, classe ’84, si sono presentati i carabinieri del reparto Territoriale di Gela, che lo hanno arrestato in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Caltanissetta su richiesta della locale Procura.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, ampiamente condivisa dal Tribunale, la vittima sarebbe stata oggetto di continue angherie e maltrattamenti già dal 2010, anno in cui aveva contratto matrimonio con Palma, il quale, con atteggiamenti vessatori e violenti, avrebbe imposto restrizioni sempre più limitanti alla moglie, che veniva picchiata anche quando rientrava con qualche minuto di ritardo da fare la spesa, unico spostamento consentitole nella quotidianità. L’escalation di violenza fisica e morale non si è interrotta neanche quando la donna, dopo quasi 10 anni di soprusi, spinta anche dai genitori si era fatta coraggio decidendo di intentare la separazione dal marito e cercando di rifarsi una vita. Legata a Palma anche da un figlio, la stessa non sarebbe riuscita a sottrarsi neanche dopo alle costanti offese e prevaricazioni, che avevano iniziato a coinvolgere anche il nuovo compagno della donna. L’uomo, ora sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere, dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy