Snalv confsal: ‘’Ritardo nei pagamenti della retribuzione ai lavoratori. Proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori’’ - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Snalv confsal: ‘’Ritardo nei pagamenti della retribuzione ai lavoratori. Proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori’’

Condividi questo articolo.

Riceviamo e pubblichiamo nota integrale a firma dei segretari generali FIT CISL – Cl                                                 SNALV – CL Mario Stagno e Manuel Bonaffini                                                       

Queste OO. SS Fit Cisl e Snalv Confsal, continuano a ricevere rimostranze dai lavoratori d della Srr Cl Sud, e nel particolare dai cantieri di Mazzarino e Sommatino, di ritardi nei pagamenti delle retribuzioni da parte della società TEKRA SRL che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, delle retribuzioni come da oggetto. Si assiste altresì, come da interlocuzioni verbali sull’accaduto, ad uno scaricabarile di responsabilità, dove dalla parte societaria si adduce il tutto, ad un mancato versamento della parte economica dai comuni, e della documentazione atta al relativo sviluppo della filiera burocratica che conduca al pagamento degli stessi, di contro i comuni continuano a dare la responsabilità dei mancati pagamenti, ritenendosi in regola, alla società stessa.

Ci si rende conto che tale difformità di opinioni, che senza nulla togliere alla eventuale veridicità degli stessi, nella sostanza poco danno alla risoluzione della vertenza, e che di fatto altro non fanno che danneggiare i lavoratori e le loro famiglie.

Pertanto la Fit Cisl e lo Snalv Confsal nel criticare e dissentire nel metodo la vertenza, nel merito della stessa dichiarano:

I Comuni sono tenuti per legge a quietanzare il dovuto per il sevizio svolto, così come previsto dalle leggi in vigore, e dalle somme in bilancio che le stesse leggi impongono di stabilire a priori ai comuni e da girare alla Società appaltante.

La stessa società di contro ha il dovere di retribuire i lavoratori, che per le stesse leggi in vigore e per la peculiarità del servizio svolto, tale servizio non possono, pur in mancanza degli stessi, come da statuto dei lavoratori, tralasciare di svolgere.

La SRR come per legge, statutariamente organo di controllo, ha il compito di vigilare che ciò non avvenga, poiché la stessa è formata daì soci che di fatto sono gli stessi interlocutori della vertenza.

Pertanto queste OO.SS. chiedono l immediato pagamento del dovuto ai lavoratori. Alla società ed agli enti in indirizzo di chiarire in maniera ufficiale, per le loro competenze, le loro eventuali dichiarazioni alfine di stabilire, reali responsabilità ed un percorso che porti alla definizione della vertenza.

Chiediamo altresì, pur comprendendo il carico di vertenze e straordinarietà del momento, a S.E. il Prefetto di Caltanissetta di voler intervenire, come sempre fatto, per definire, come ritenga più opportuno, la vertenza.

Le scriventi OO.SS nel rimanere a disposizione di S.E. Il Prefetto di Caltanissetta degli enti e società  in indirizzo, dichiarano comunque lo stato di Agitazione dei lavoratori dei cantieri della SRR Cl Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy