Gambino (M5S): “Intollerabile smantellamento Sant’Elia da parte del governo Musumeci. Caltanissetta non sia bancomat politico per altre zone della Sicilia” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Gambino (M5S): “Intollerabile smantellamento Sant’Elia da parte del governo Musumeci. Caltanissetta non sia bancomat politico per altre zone della Sicilia”

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

“Mentre a livello nazionale dal punto di vista dell’offerta sanitaria il Ministro del Movimento 5 Stelle sblocca i concorsi per assumere nuovo personale medico e paramedico, a livello regionale la giunta di Centrodestra, coalizione che sostiene anche il candidato sindaco Giarratana, smantella l’offerta sanitaria lasciando i pazienti nelle barelle dei corridoi del Sant’Elia. Una condizione inaccettabile”. A dichiararlo è il candidato sindaco di Caltanissetta per il Movimento 5 Stelle Roberto Gambino, a proposito del declassamento del Trauma Center dell’Ospedale Sant’Elia ad opera dell’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza. “La politica e in questo caso il centro destra, ovvero quello di Musumeci, Razza e i suoi esponenti locali – spiega Gambino – deve smetterla di utilizzare Caltanissetta come bancomat per altre zone della Sicilia. Noi non siamo disposti a rinunciare più a niente e con la stessa forza con la quale sto portando avanti la battaglia per la difesa della Corte d’Appello, porterò avanti anche la battaglia a difesa del nostro ospedale. Mi chiedo con quale faccia Micciché e i vari deputati locali di Forza Italia dichiarano che il candidato sindaco Giarratana avrà un filo diretto con il governo regionale se poi la logica è quella dello scippo dei servizi alla città. Io non ci sto e non permetterò che questo avvenga. Non abbiamo bisogno di un sindaco che si fa scippare dalle mani pezzi della nostra sanità e pezzi dei nostri servizi senza battere ciglio. I nisseni hanno bisogno di un sindaco che lotti per la difesa e l’accrescimento dei servizi e delle risorse della città. Il depotenziamento del Trauma Center, fondamentale per tutto l’entroterra siciliano, risponde a logiche politiche da stigmatizzare senza se e senza ma. Lo ripeto forte e chiaro, io non ci sto e se sarà necessario mobiliterò tutta la città con una sollevazione popolare a presidio dei nostri servizi fondamentali!” – conclude Gambino.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy