Riesi. Inchiesta "Demetra"; concessi i domiciliari a Francesco Lucerna, accusato di avere gestito un traffico di reperti - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Riesi. Inchiesta “Demetra”; concessi i domiciliari a Francesco Lucerna, accusato di avere gestito un traffico di reperti

Condividi questo articolo.

Il riesino Francesco Lucerna, 76 anni, lascia il carcere e potrà attendere agli arresti domiciliari che venga conclusa l’indagine per un presunto traffico di reperti archeologici che lo vede coinvolto come capo di un’associazione che operava in Sicilia. Sono stati i giudici del Tribunale del riesame, accogliendo il ricorso dell’avvocato difensore Vincenzo Vitello, il quale aveva sostenuto che non c’erano le esigenze per giustificare la detenzione dietro le sbarre. Conosciuto in paese come “zu Gino”, secondo quanto emerso dall’inchiesta dei carabinieri “Demetra”, aveva messo in piedi un giro di reperti per fare soldi. E per questo aveva organizzato una rete di tombaroli e corrieri che recuperavano e consegnavano i reperti al nord Italia, in particolare in Piemonte.

 

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy