Pomeridiane al Margherita, in scena domani “Ma che bella Domenica” di Elio Pandolfi - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Pomeridiane al Margherita, in scena domani “Ma che bella Domenica” di Elio Pandolfi

Condividi questo articolo.

Domenica 1 dicembre alle ore 18,00 al Teatro Margherita di Caltanissetta in attesa dell’apertura della stagione teatrale denominata “Domenica Pomeriggio a Teatro” che quest’anno è alla XXI edizione ci sarà un fuori abbonamento.

L’evento domenicale come tutta la stagione teatrale comica domenicale è organizzata dal Teatro Stabile Nisseno con la direzione artistica di Giuseppe Speciale e il patrocinio del Comune di Caltanissetta.

A calcare il palcoscenico del prestigioso teatro nisseno sarà la compagnia di Amantea (Calabria) “Il Volo delle Comete” che porterà in scena la commedia comica “Ma che bella Domenica” di Elio Pandolfi, liberamente tratta dal testo “E il settimo giorno si riposò” di Samy Fayad, per la regia di Giacomo Aversa.

Trama. Come chi ha creato il mondo, decise giustamente di riposarsi il settimo giorno, così anche un onesto impiegato ha diritto al suo giorno di meritato riposo, lontano dai problemi quotidiani, all’interno delle mura domestiche che lo proteggono e lo isolano dal mondo esterno. Ma per il povero Antonio Orefice quest’agognato riposo settimanale si trasforma presto in un incubo. Non appena mette piede fuori dal letto incappa in una serie di vicende, alcune dal risvolto grottesco, che sembrano orchestrate apposta per far sì che il riposo resti una chimera. Ad aggravare ancor di più il senso di frustrazione del nostro malcapitato protagonista, la vita spensierata all’insegna del lusso e degli agi del suo dirimpettaio nonché “suo parigrado” come lui stesso lo definisce. E così la Domenica trascorre frenetica tra una suocera con velleità di rimpiazzare la defunta consorte, un futuro genero ipocondriaco all’inverosimile, un intraprendente giornalista e qualche altro strano personaggio, e come se tutto ciò non bastasse, si profila all’orizzonte la minaccia di un pericoloso evaso. Una commedia comica e divertente che farà trascorrere un paio d’ore in allegria al pubblico nisseno e non amante del teatro comico popolare.
Cast: Enzo Alfano, Roberta Del Rosario, Tonino Sesti, Giuseppe Miraglia, Elvira Signorelli, Luca Alfano, Anna Buffone, Roberto Fruscio, Anna Guido Rizzo.

Continua intanto con successo la campagna abbonamenti per la Stagione Popolare Domenicale che si aprirà domenica 5 gennaio 2020 con il Teatro Stabile Nisseno che metterà in scena “La Giara il Musical” con musiche originali di Corrado Sillitti e la regia di Francesco Miceli.

Sta riscuotendo successo anche la nuova iniziativa del Teatro Stabile Nisseno che accanto al cartellone principale formato da 12 spettacoli, ha allestito altri due mini cartelloni e quindi due mini abbonamenti di 5 spettacoli ciascuno estrapolati sempre dalla Stagione “Domenica pomeriggio a Teatro”. I due mini abbonamenti nascono per dare la possibilità a tutti quelli che in città e fuori città amano il teatro popolare di abbonarsi anche con costi non eccessivi. Ai tre cartelloni sono stati dati tre colori diversi, ognuno con il proprio significato artistico. Mini Abbonamento Arancione “creatività artistica”. Mini Abbonamento Verde “perseveranza”. Abbonamento completo Azzurro “comunicazione attraverso la creatività”.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi presso la segreteria dell’Oasi della cultura o telefonare ai nn. 340/9790959 – 393/9493811.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy