PiùCittà: “Quale prospettiva di sviluppo dietro i diciotto milioni di euro di Agenda urbana?” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

PiùCittà: “Quale prospettiva di sviluppo dietro i diciotto milioni di euro di Agenda urbana?”

Condividi questo articolo.

L’associazione piùCittà ha ritenuto di dover sollecitare l’amministrazione, nelle figure del sindaco e della presidente del Consiglio comunale, nell’indire un incontro pubblico mirato a informare la cittadinanza sulle misure scelte dall’Amministrazione per la progettualità cittadina legata al “Polo urbano del centro Sicilia” di Agenda Urbana, per la quale sono stati destinati più di 18 milioni di euro (Si allega la lettera inviata in data odierna agli attori istituzionali).

Se da un lato la città è quasi senza speranza deprivata dei fondi previsti per la riqualificazione del Villaggio Santa Barbara a causa del venir meno delle risorse originariamente allocate nel Bando nazionale sulle periferie (quasi 9 milioni di euro), dall’altro l’Amministrazione ha avuto la straordinaria possibilità di gestire più del doppio di quanto non si sia perso. Eppure di questa occasione che, per legge, se non per sbandierata vocazione alla partecipazione, andava condivisa attraverso il coinvolgimento strutturato di altri partner territoriali, la cittadinanza è all’oscuro.

Pertanto, dal momento che non si hanno evidenze di applicazione dell'”esigenza imprescindibile di manifestazione dal basso delle strategie territoriali”, l’associazione chiede all’amministrazione attiva quanto meno di informare su ciò che si è già deciso, dentro quale visione di sviluppo territoriale concordato con la città di Enna (presente come capofila nel Polo urbano del centro Sicilia), con quali obiettivi e come si spenderanno i fondi.

Queste risorse potrebbero far fare alla città un salto verso una più agevole gestione dei servizi, verso un miglioramento infrastrutturale legato ai commerci, al turismo e alle esigenze della formazione superiore, verso la salvaguardia dei suoi beni immobili e del suo centro storico, insomma un salto verso la normalità. Ci sembra pertanto necessario che l’amministrazione e l’on.le Presidenza del Consiglio comunale organizzino con urgenza un incontro aperto a tutti gli attori istituzionali e alla cittadinanza, al fine almeno di far conoscere il senso complessivo dei progetti.

 

(Nella foto alcuni componenti dell’associazione PiùCittà)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy