FOTOGALLERY. Caltanissetta. Integrazione, buon cibo e fratellanza alla casa delle culture per la fine del Ramadan - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

FOTOGALLERY. Caltanissetta. Integrazione, buon cibo e fratellanza alla casa delle culture per la fine del Ramadan

Condividi questo articolo.

Ieri sera a Caltanissetta – come avviene ormai da alcuni anni – nella Casa delle culture e del volontariato di via Xiboli si è svolta una festa di fine Ramadan insieme ai cittadini stranieri ospiti della città, in un clima di grande gioia e fratellanza, con balli, canti e degustazione di specialità culinarie locali e dei paesi di origine dei migranti.

L’evento è stato organizzato dal Movi (Movimento volontariato italiano) presieduto da Filippo Maritato, direttore della casa, unitamente alle associazioni di promozione sociale Iside, Migranti Solidali, alla coop aociale “San Filippo Neri” ed al Centro di accoglienza “Madre Speranza”. L’Assessore alle Politiche di accoglienza ed inclusione, Carlo Campione, è intervenuto in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Caltanissetta, salutando tutti gli intervenuti e ricordando l’importanza di momenti simili di aggregazione e di sana e corretta integrazione che contribuiscono a superare condizioni di ghettizzazioni, degrado e intolleranza. Anche il presidente dell’Associazione Migranti Solidali, Tosif Ahmed Khan, ha salutato i partecipanti ringraziandoli per aver aderito all’invito ad accostarsi al migrante con spirito di solidarietà umana, nonostante un clima generale che spinge nella direzione opposta.

Filippo Maritato, direttore della Casa delle Culture e del Volontariato, ha dichiarato: “La festa è nata nella piena condivisione delle parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che proprio in occasione della conclusione del Ramadan ha ricordato “l’importanza che la Costituzione attribuisce alla libertà religiosa e al rispetto tra culture e fedi diverse per assicurare una società pacifica e stabile, democratica e coesa. Il proliferare nel mondo di episodi di estremismo, violenza e intolleranza, talvolta abusivamente ammantati di motivazioni religiose, richiede un rinnovato e convinto impegno per promuovere una cultura della convivenza pacifica e inclusiva”. Qui nella  Casa delle Culture e del Volontariato ogni giorno, grazie alle attività quotidiane di decine di associazioni e gruppi di volontariato presenti a Caltanissetta, ci facciamo artefici e portatori di dialogo e di integrazione, favorendo la crescita umana e culturale secondo i fondamentali valori di tolleranza e rispetto”.

Alla serata hanno partecipato oltre 150 persone, anche famiglie nissene e straniere accompagnate dai propri bambini; tra i partecipanti anche i “neo-diplomati” del corso di lingua araba di base, organizzato dall’associazione Iside proprio nei locali della Casa delle Culture e del Volontariato e giunto già alla secondo edizione con un notevole successo di partecipanti.

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/x-i_MkHeiZY” frameborder=”0″ allow=”autoplay; encrypted-media” allowfullscreen></iframe>

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy