Caltanissetta tra nani e giganti – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta tra nani e giganti

Condividi questo articolo.

Caltanissetta tra nani e giganti. Aldo Giammusso lungimirante organizzatore, aiutava chiunque lavorasse per il bene comune. Nel 1957 fece la Pro Loco, poi il Natale in piazza, il Concorso presepi (che cercano di rifare) e per primo valorizzò i mensoloni di palazzo Moncada. Nel 1965, fece la Fiera Centro Sicula, ma morto lui, la si lasciò morire….. e subito San Cataldo la copiò! Alcuni vorrebbero eliminare persino la Fiera di San Michele Arcangelo, vecchia di 600 anni, e depotenziare l’ Ospedale di contrada Sant’Elia ….dal 1976 mai inaugurato e lasciato senza nome! Diego Messina sostenne per anni la trasmissione televisiva “Nisseni in movimento”, non per criticare i nisseni, spesso oriundi col cuore altrove, ma per indicare concrete soluzioni. Poi Nuccia Grosso, innamorata della verità e della città……Poi Mino Saetta che fece il Museo del vino, il Premio Vannucchi…..Abbiamo avuto politici che hanno ridotto le tasse e fatto rinascere Biblioteca e Teatro e altri che dedicarono solo un vicolo al santo Patrono, o che non cambiano il nome alla villa Amedeo (che mai operò a nostro favore) in villa San Michele (perché da lì fu visto fermare la peste). Ma tutti tacciono….forse anche per questo da 10 anni San Michele appare a Petralia Sottana.

LETTERA FIRMATA

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy