75° anniversario del bombardamento su Caltanissetta. “L’Europa ha garantito 70 anni di pace” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

75° anniversario del bombardamento su Caltanissetta. “L’Europa ha garantito 70 anni di pace”

Condividi questo articolo.

Ricorre lunedì 9 luglio il 75° anniversario del bombardamento su Caltanissetta, avvenuto nell’ambito dello sbarco Alleato in Sicilia tra il 9 ed il 13 luglio 1943. 350 furono i morti, cento bambini, numerosi i feriti. “Questa ricorrenza, in un periodo in cui c’è chi vorrebbe mettere in discussione l’Unione europea, ci fa riflettere sui valori di pace e fratellanza tra i popoli che per 70 anni ha garantito l’Europa dopo la Seconda guerra mondiale – afferma il sindaco, Giovanni Ruvolo –. Si tratta del più lungo periodo di pace, senza conflitti all’interno del territorio, mai verificatosi nel Vecchio continente, grazie al consolidarsi dei regimi democratici”.

“Il ricordo di quei tragici eventi sia anche un monito affinché non debba più essere possibile e tantomeno concepibile, ricreare le condizioni che hanno portato alla dittatura e al conflitto”, dichiara il sindaco.

Durante il pesante bombardamento iniziato la notte del 9 luglio ’43 vennero colpiti anche numerosi edifici pubblici tra cui il Comune di Caltanissetta, il teatro Margherita, l’ospedale e le Poste, la Corte d’appello. “Molti nisseni si rifugiarono nelle campagne, altri nei pochi rifugi antiaerei presenti, ma la città era impreparata ad un attacco aereo così massiccio. Eppure si attivò anche la parte migliore, la solidarietà, l’impegno dei medici e della Croce rossa. Anche allora Caltanissetta seppe ripartire dopo la tragedia vissuta”.

(Foto città di Caltanissetta)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy