Salute. AcoiMatera per quattro giorni capitale della chirurgia. Presente anche l’Uoc di Chirurgia generale del Sant’Elia – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Salute. AcoiMatera per quattro giorni capitale della chirurgia. Presente anche l’Uoc di Chirurgia generale del Sant’Elia

Salute. AcoiMatera per quattro giorni capitale della chirurgia. Presente anche l’Uoc di Chirurgia generale del Sant’Elia
1 (20%) 1 vote[s]

Condividi questo articolo.

Capitale europea della cultura ma anche della chirurgia. Matera ospita da ieri e fino al 12 giugno il 38esimo congresso dell’Associazione chirurghi ospedalieri italiani (Acoi). Prevista la partecipazione di delegazioni medico-scientifiche internazionali provenienti, oltre che da Paesi europei, da Asia, Stati Uniti e Canada, e la presenza di 2.157 chirurghi italiani.
Gli esperti si confronteranno nelle Consensus conference previste e in ben 50 Sessioni scientifiche in programma in questo appuntamento che rappresenta gli Stati generali della chirurgia italiana. L’apertura delle attività scientifiche è stata affidata alla lettura magistrale del professor Francesco Corcione, con la partecipazione del Consiglio direttivo di Acoi presieduto dal professor Pierluigi Marini. A seguire, l’intervento di saluto del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, del sindaco di Matera Rocco De Ruggieri, del presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce, con la partecipazione dell’arcivescovo di Matera-Irsina, monsignor Giuseppe Antonio Caiazzo.
Subito dopo la relazione del presidente Pierluigi Marini ad entrare nel vivo del Congresso che è chiamato ad affrontare i temi centrali delle professioni sanitarie con un focus sul mondo degli oltre 6mila medici chirurghi italiani, quindi sulla formazione, sui giovani e le difficoltà della chirurgia a cominciare dalla sanità difensiva ed un Report sul Servizio sanitario nazionale. La comunicazione, oggi sempre più social con le ricadute in termini di affidabilità e verifica soprattutto in ambito sanitario, gli effetti della rete e gli attacchi alla professione medica, saranno i temi centrali di un dibattito coordinato dalla giornalista e conduttrice Paola Saluzzi, in conclusione della prima giornata del Congresso.
Poi,  in programma un intervento del ministro della Salute, Giulia Grillo, e un dibattuto su “Sostenibilità, formazione e tutela professionale: quale futuro per la chirurgia italiana?”, filo conduttore di una sessione a cui prenderanno parte tra gli altri Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione Sanità del Senato e Federico Gelli presidente di Italia in Salute. Inoltre,  la presentazione del libro “Scienza, carità, arte, negli antichi ospedali d’Italia” presso l’ex Ospedale San Rocco chiesa di Cristo Flagellato del professor Gennaro Rispoli.

Martedì 11, i lavori si apriranno con una lettura magistrale del professor Silvio Garattini dell’Istituto Mario Negri di Milano,”Perché è difficile curare il cancro”, mentre l’ultimo giorno di congresso una sessione in cui si discuteranno le linee guida sulla chirurgia d’urgenza e del trauma con i maggiori esperti nazionali tra i quali Giovanni Di Lorenzo del nosocomio nisseno. L’Asp di Caltanissetta ed in particolar modo l’Uoc di Chirurgia generale diretta da Giovanni Ciaccio, già tesoriere Acoi, sarà presente con interessanti iniziative in un momento di confronto e crescita.

(Fonte Acoi e Ansa – foto Ansa)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy