Ospedale di Mussomeli, muore 90enne. Caltagirone: “Già chiesta una relazione dettagliata e operatori sottoposti a tampone” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Ospedale di Mussomeli, muore 90enne. Caltagirone: “Già chiesta una relazione dettagliata e operatori sottoposti a tampone”

Condividi questo articolo.

“Sospesi precauzionalmente i ricoveri all’ospedale di Mussomeli, nel Nisseno, dopo che una paziente di 90 anni, originaria di Casteltermini, è deceduta ieri pomeriggio nel reparto di Lungodegenza – si legge su Italpress -. La donna era risultata positiva al tampone per il Covid, esame al quale era stata sottoposta non appena si era avuta notizia del fatto che un nipote, operatore socio-sanitario in servizio all’Asp di Agrigento, era stato contagiato dal coronavirus. Intanto, si è appreso che tre dei degenti dello stesso reparto di Lungodegenza accusano sintomi febbrili, tanto da essere stati sottoposti anche loro al tampone. Esami allargati pure agli operatori della struttura sanitaria”, conclude Italpress.

Arriva la replica del direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone: “Ho già richiesto una relazione dettagliata alla direzione medica di presidio dell’ospedale di Mussomeli in merito alla morte della signora di 90 anni, deceduta ieri pomeriggio nel reparto di Lungodegenza. L’anziana è deceduta per ragioni legate alla grave patologia da cui era affetta ed è stata sottoposta a un tampone post-mortem. Quest’ultimo ha dato esito positivo. A scopo precauzionale ci siamo immediatamente attivati per sottoporre a tampone e test sierologici un centinaio di operatori sanitari dell’ospedale e 14 pazienti ricoverati al momento tra Ortopedia, Lungodegenza e Medicina Interna. I test sierologici sui 14 pazienti hanno dato esito negativo, ma attendiamo in giornata l’esito dei tamponi che sono stati inviati a Gela. Capiremo nelle prossime ore come l’anziana abbia potuto contrarre il virus dopo aver esaminato la relazione che abbiamo richiesto alla direzione  del presidio di Mussomeli.
Preciso che i ricoveri sono già bloccati da tempo in tutti i presidi ospedalieri. Sono garantite solo le urgenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy