Montante, è colpo di scena: cavillo potrebbe fargli lasciare il carcere – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Montante, è colpo di scena: cavillo potrebbe fargli lasciare il carcere

Condividi questo articolo.

Colpo di scena al processo Montante: un cavillo giuridico rischia di far scarcerare l’ex presidente di Sicindustria, accusato di essere il capo di un’associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.

Cos’è successo? Marco Giunta, difensore degli imprenditori Andrea e Salvatore Calì (fra i 17 destinatari, oltre ad Antonello Montante, della richiesta di rinvio a giudizio dei pm di Caltanissetta) ha sollevato un’eccezione di incompatibilità sul giudice dell’udienza preliminare, David Salvucci. «In fase di indagini preliminari, il 24 dicembre 2016, ha firmato un’autorizzazione per prorogare delle intercettazioni». Il legale ha dunque chiesto l’astensione del gup dal giudizio.

Insomma, un altro “stop&go” al processo. Sul quale, dopo il giallo del certificato di Montante dal carcere nella scorsa udienza, aleggia anche l’ipotesi che altri difensori degli imputati chiedano il trasferimento degli atti a Roma per competenza.
I termini di custodia cautelare di Montante, recluso al Malaspina, scadono il 14 novembre. Al tribunale di Caltanissetta si corre per chiudere entro quella data l’udienza preliminare. Ma, a questo punto, non è più certo che l’ex paladino dell’antimafia non aspetti quel momento da libero cittadino in attesa di giudizio.

(Articolo di Mario Barresi – https://www.lasicilia.it/news/cronaca/198740/montante-e-colpo-di-scena-cavillo-potrebbe-fargli-lasciare-il-carcere.html)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy