Consegna generi di prima necessità e per l'igiene personale a padre Giuseppe Alessi per i detenuti del Carcere Malaspina di Caltanissetta - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Consegna generi di prima necessità e per l’igiene personale a padre Giuseppe Alessi per i detenuti del Carcere Malaspina di Caltanissetta

Condividi questo articolo.

Si è svolta oggi alla presenza del Consiglio Direttivo dell’Associazione della Croce Rossa Italiana Comitato di Caltanissetta OdV, presieduta da Nicolò Piave, e da una rappresentanza di volontari, la consegna di generi di prima necessità, riguardanti l’igiene personale, al cappellano della casa circondariale “ Malaspina” di Caltanissetta, Padre Giuseppe Alessi, destinati agli oltre duecento detenuti del penitenziario. La richiesta del cappellano, già da qualche anno vicino alla realtà del Malaspina, nasce dall’esigenza di contribuire al reperimento di tali beni, per far fronte quindi alle esigenze personali dei detenuti nel rispetto della loro dignità personale messa anche questa a dura prova nella difficile realtà del carcere. La richiesta è stata accolta con grande sensibilità dalla Croce Rossa nissena, che grazie all’incessante lavoro dei volontari, si è subito adoperata nel reperimento di bagnoschiuma, saponette, schiume da barba, detersivi e quant’altro necessario per la cura della persona. Un gesto di grande solidarietà che ha unito l’incessante impegno spirituale, di vicinanza e di conforto, di padre Alessi nei confronti degli ospiti e l’azione umanitaria del Comitato nisseno, sempre attento e vicino all’esigenze dei più deboli del territorio. “La nostra azione – spiega Piave presidente del comitato nisseno – è sempre ispirata ai nostri sette principi fondamentali, ogni essere umano ha diritto alla propria dignità, siamo vicini con le nostre azioni ai più deboli, padre Giuseppe Alessi è stato il nostro tramite per raggiungerli, supportiamo la Sua missione, non certo facile con quello che possiamo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy