Caltanissetta, arrestati dalla Polizia di Stato due ventenni per furto aggravato in concorso - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Caltanissetta, arrestati dalla Polizia di Stato due ventenni per furto aggravato in concorso

Condividi questo articolo.

Bersaglio dei predetti due macchinette distributrici di bevande e snack ubicate nell’area esterna di un esercizio commerciale di via Concetto Marchese

I poliziotti della squadra mobile e della sezione volanti hanno tratto in arresto i nisseni Salvatore Giannone, di venti anni, e Mattia Dario Castore, di venticinque anni, nella flagranza di reato di furto aggravato in concorso. Bersaglio dei predetti due macchinette distributrici di bevande e snack ubicate nell’area esterna di un esercizio commerciale di via Concetto Marchese.

Nella tarda serata di ieri i due giovani incappucciati, dopo essersi introdotti all’interno dell’area commerciale, hanno scassinato le macchinette automatiche, asportando le vaschette portamonete. Dopo aver commesso il furto, i due malviventi hanno scavalcato il cancello, tolto i cappucci e, una volta raggiunta l’auto, hanno tentato di allontanarsi con la refurtiva. Tutta la loro azione criminosa è stata però seguita da un equipaggio della squadra mobile, appostato poco distante dal luogo dove è stato commesso il furto, che ha fatto intervenire la volante di zona per bloccare le vie di fuga. I due ventenni, infatti, sono stati intercettati dalle pattuglie della Polizia di Stato. Di seguito alla perquisizione del mezzo i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato una vaschetta portamonete contenente 67 euro e una gettoniera rendi resto contenente 45 euro.

I due arrestati, su disposizione del pubblico ministero presso la locale Procura della Repubblica, sono stati condotti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Stamattina, nel corso dell’udienza, il Giudice ha convalidato gli arresti e, su richiesta delle parti, che hanno patteggiato, ha condannato Giannone alla pena di sei mesi di reclusione e Castore a quella di otto mesi di reclusione.

 

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy