Quindici interviste sulla pandemia nel nuovo volume di Rocco Gumina, Scrutare la crisi per uscirne migliori - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Quindici interviste sulla pandemia nel nuovo volume di Rocco Gumina, Scrutare la crisi per uscirne migliori

Condividi questo articolo.

Scrutare la crisi per uscirne migliori. Quindici interviste sulla pandemia è il titolo del nuovo libro curato da Rocco Gumina. Il volume raccoglie quindici interviste che permettono una riflessione sulla crisi provocata dalla diffusione del Covid-19.

Le interviste pubblicate in questo volume – sorte dalle conversazioni svolte da Rocco Gumina con Luigi Alici, Edoardo Barbarossa, Leonardo Becchetti, Piero Cavaleri, Pierluigi Consorti, Pinella Crimì, Marco Impagliazzo, Mauro Magatti, Grammenos Mastrojeni, Cosimo Miosi, Francesco Occhetta, Savino Pezzotta, Andrea Riccardi, Stefano Tassinari, Nicolò Terminio – permettono di pensare la crisi in corso attraverso approfondimenti in successione antropologici, culturali, psicologici, sociali, politici, economici e spirituali. Si tratta di contributi araccolti tra marzo e luglio del 2020.

Il messaggio delle diverse personalità intervistate pare convergere su di un concetto espresso da papa Francesco in una recente udienza generale dedicata alla dottrina sociale della Chiesa come contributo per superare la pandemia: «Molti vogliono tornare alla normalità e riprendere le attività economiche. Certo che questa “normalità” non dovrebbe comprendere le ingiustizie sociali e il degrado ambientale. La pandemia è una crisi e da una crisi non si esce uguali: o usciamo migliori o usciamo peggiori. Noi dovremmo uscire migliori».

“Allora, per evitare di uscire peggiorati dal periodo che affrontiamo, siamo chiamati a pensare la crisi per uscirne migliori. Il volume si configura come un possibile mezzo per sostenere culturalmente percorsi di rinnovamento sociale, economico e politico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy