Parcheggio S. Elia, disagi per gli utenti: richiesta di intervento da parte di consiglieri comunali, associazioni e movimenti - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Parcheggio S. Elia, disagi per gli utenti: richiesta di intervento da parte di consiglieri comunali, associazioni e movimenti

Condividi questo articolo.

La realizzazione del parcheggio multipiano sta causando disagi a tutti coloro che devono recarsi al nosocomio nisseno per le ragioni più svariente essendo nella quasi impossibilità di parcheggiare, anche in maniera appropriata, le auto. Al sindaco Ruvolo, alla giunta, al consiglio comunale, alle commissioni Sanità e Territorio, ambiente e viabilità  è stata inviata una richiesta di intervento da parte dei seguenti firmatari: Salvatore Porsio, presidente provinciale Movimento difesa del Cittadino e coordinatore della consulta comunale Sviluppo Economico e Occupazione; Loredana Rosa, coordinatrice Consulta Femminile Comune di Caltanissetta; Sebastiano Ambra, vicepresidente del comitato di quartiere S. Luca e Coordinatore della consulta comunale Ambiente e Territorio; Rosa Polisano, associazione di volontariato A.L.I.D.A.. Giacomo Tuccio, presidente comitato di quartiere S. Croce; Carmen Frau, presidente del comitato di quartiere Provvidenza – S. Giuseppe; Vincenzo Sena, vicepresidente del comitato di quartiere Provvidenza – S. Giuseppe; Marcello Gangi, presidente del comitato di quartiere S. Pietro; Melissa Burgio, presidente Associazione SoloMani; Cosimo Lorina, commerciante del centro storico e segretario del comitato di quartiere S. Croce; Carmelo Bosco, presidente del comitato di quartiere Balate Pinzelli; Guido Delpopolo, consigliere Comunale; Rita Daniele, consigliere comunale; Alessandro Maira, consigliere comunale; Giuseppe Ivan Gruttadauria, consigliere comunale; Gianluca Bruzzaniti, consigliere comunale; Gioacchino Comparato, presidente Movimento Consumatori Caltanissetta; Leyla Montagnigno, presidente del consiglio comunale; Giada Ambra, consigliere comunale; Luigi Romano, consigliere comunale; Salvatore Petrantoni, consigliere comunale; Giovanni Magrì, consigliere comunale.   

Di seguito la nota integralmente riportata:                                                                         

Egregio Sindaco, Presidente del Consiglio, assessori, consiglieri e componenti della VI e della III commissione, preso atto dei numerosi disagi vissuti dalla cittadinanza a causa della realizzazione del parcheggio multipiano dell’ospedale S. Elia, le sottoscritte associazioni, consiglieri comunali,  consulte comunali, comitati di quartiere e cittadini, si sono riunite (a volte anche in presenza dell’assessore Carlo Campione) per discutere e analizzare la situazione, concordare iniziative da proporre alle SS.VV. per tentare di ridurre i succitati disagi.

Dagli incontri è emerso e si è concordato di chiedere alle SS.VV. la realizzazione delle seguenti condivise proposte:

  1. servizio gratuito di “bus navetta” dalla città con diverse fermate lungo il tragitto e/o da possibile area di ampio parcheggio da “reperire” nelle zone limitrofe all’ospedale (per esempio si potrebbe provare a chiedere al Direttore del CEFPAS l’autorizzazione per l’utilizzo momentaneo del loro ampio parcheggio all’ingresso e/o verifica disponibilità di area insita nel circondario della “palazzina C” dell’ospedale S. Elia);
  2. individuazione e sistemazione di aree da adibire in tempi brevi a parcheggio gratuito e fruibile anche dopo l’attivazione del parcheggio a pagamento;
  3. intervento sulle tariffe nel caso in cui dovessero essere eccessive e comunque superiori a 50 centesimi ora. Prevedendo possibili abbonamenti per coloro che sono costretti a lunghe soste e/o effettuano attività di assistenza /volontariato a favore dei degenti.

Vi chiediamo d’attivare prima possibile le iniziative che possano limitare al massimo i disagi/difficoltà che gli utenti e visitatori soffrono a causa della difficoltà di trovare parcheggio;

Infatti, fioccano le multe, le rimozioni, aumentano i disagi di quanti (già provati per vicende familiari e personali riguardanti la salute) si recano in ospedale.

In rappresentanza e difesa dei diritti dei succitati cittadini, riteniamo giusto e doveroso continuare la nostra azione per evitare che, nonostante i tanti proclami,  un’altra importante decisione venga assunta senza democrazia partecipata, da questa amministrazione tanto amata ma purtroppo, nella realtà,  ancora ben lontana.

 

(Foto radiocl1.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy