I Circoli della Società Civile: “La visita di Conte un buon punto di partenza ma non può essere un punto di arrivo” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

I Circoli della Società Civile: “La visita di Conte un buon punto di partenza ma non può essere un punto di arrivo”

Condividi questo articolo.
“I Circoli ARGE – Sicilia per l’Europa” danno il benvenuto al premier Conte e al ministro delle infrastrutture Toninelli, venuti nell’isola per sbloccare il “primo cantiere”, quello della Ss 640 Agrigento – Caltanissetta invero in fase di ultimazione, finanziato dall’Europa, chiuso per problemi della ditta aggiudicataria, crisi ormai in avanzata fase di risoluzione.
E’ comunque una buona notizia, un buon punto di partenza, ma non può essere un punto di arrivo, non può essere l’unico cantiere aperto in Sicilia!
Tornando a Roma, Conte e Toninelli, nel loro diario dovranno appuntarsi i compiti da svolgere riservando un’intera paginetta alla Sicilia… se avranno ben capito e sono stati attenti!
E’ bene comunque fare un piccolo ripasso considerando che, pur essendo bravi ragazzi, non hanno ancora dimostrato un particolare acume.
È necessario fare sapere a Conte e Toninelli che la Sicilia, al centro del Mediterraneo e quindi delle grandi vie di comunicazione e degli interscambi attraverso il Canale di Suez, se bene infrastrutturata, può rappresentare una vera piattaforma logistica delle merci ed un crogiolo di popoli, religioni e costumi, come d’altronde è stata sempre nei secoli: basti pensare alla Magna Grecia e alle varie dominazioni straniere.
In quei periodi la Sicilia raggiunse il suo massimo splendore!
Oggi invece piange lacrime amare. Vogliamo allora invertire il trend? Vogliamo eradicare la mafia?
Vogliamo ridurre la disoccupazione giovanile e la fuga dei cervelli all’estero e l’emigrazione?
Allora cari ragazzi, cari Conte e Toninelli, saranno 10, 100, 1000 i cantieri che sarebbe opportuno aprire e sono tutti indispensabili se si vuole rilanciare l’economia non solo della Sicilia ma di tutto il Paese.
Date una dimostrazione di buona volontà, dimostrate nei fatti di avere capito la lezione: la Sicilia ha immense potenzialità, è capace di attrarre capitali e investimenti.
Bisogna renderla appetibile con una politica di defiscalizzazione appropriata e con le giuste, moderne e utili infrastrutture.
Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy