Festival “Sicilia dunque penso”, al centro del dialogo culturale i mutamenti. Primo appuntamento questa sera – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Festival “Sicilia dunque penso”, al centro del dialogo culturale i mutamenti. Primo appuntamento questa sera

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Torna anche quest’anno il festival della cultura Sicilia Dunque Penso mantenendo intatti i principi e gli obiettivi, la positività e l’entusiasmo delle edizioni precedenti. I mutamenti saranno al centro del dialogo culturale che si svilupperà nel corso delle tre giornate in cui si svolgerà la manifestazione giunta alla sua sesta edizione. Appuntamenti che permetteranno ai nisseni e non solo di immergersi nel mondo della lettura e lasciarsi coinvolgere dalle storie, atmosfere e personaggi narrati dagli autori nei loro libri. E mentre il sole tramonta sulla città, la scalinata Grazia ospiterà il Festival della Cultura a partire dalle ore 19 di giovedì 11 luglio 2019.

L’apertura sarà caratterizzata da un confronto tra Cettina Flaccavento autrice di Radio Rai 3, Marcella Natale Presidente dell’Associazione Sicilia Dunque Penso, Eros Di Prima Presidente dell’Associazione Creative Spaces e Giorgia Moscarelli di LAO L’Antenna Online. Saranno due i libri presentati la prima sera, alle 19:45 “Una vita in scatola” di Francesco Terracina e alle 20:30 “La mia casa di Montalbano” Costanza Di Quarto. Venerdì 12 luglio alle ore 19:00 Loredana Rosa dell’Associazione Onde Donneinmovimento introdurrà Ester Rizzo e le sue “Ricamatrici”. “La luce è là” è invece il titolo del libro di Agata Bazzi che sarà presentato alle 19:45. La serata continuerà con un dialogo sul “mutamento come principio fondamentale nel mondo culturale” a cura dell’Associazione Creative Spaces. Ciascuna presentazione sarà accompagnata dalla lettura di alcuni brani dei testi trattati, aspetto curato dall’Associazione culturale “Tra le Righe”. Anche quest’anno il tema scelto per la manifestazione viene riletto e riproposto dai Fotonauti in una mostra fotografica, il gruppo infatti racconta attraverso gli scatti le stagioni della vita.

Durante la serata conclusiva il regista nisseno Luca Vullo presenterà il suo libro “L’Italia s’è gesta. Come parlare italiano senza parlare”.

Ti può interessare anche:

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy