Conferenza di servizio per l'approvazione dei lavori della Ss 640 direzione Caltanissetta - Pietraperzia: ultimo atto per l'apertura del cantiere - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Conferenza di servizio per l’approvazione dei lavori della Ss 640 direzione Caltanissetta – Pietraperzia: ultimo atto per l’apertura del cantiere

Condividi questo articolo.
Rate this post

Verso l’approvazione per i lavori della statale 640 dir Caltanissetta-Pietraperzia. Convocata per il prossimo 8 maggio una conferenza di servizi “integrare il progetto con il piano degli espropri”, dice il sindaco Antonio Bevilacqua. “Si sono persi circa due mesi, ma adesso ci siamo – aggiunge -. Ultimo atto prima dell’avvio dei lavori”.

Il primo cittadino inoltre annuncia che a breve partiranno anche i lavori di ammodernamento delle strade che attraversano il centro urbano di Pietraperzia tra cui via Verdi, via Unità d’Italia, viale Marconi e via Libertà. I lavori saranno realizzati direttamente da Anas. “Finalmente si è sviluppato l’iter burocratico di approvazione del progetto propedeutico all’inizio dei lavori – commenta il primo cittadino -. Si interverrà anche sul viadotto, un’arteria di fondamentale importanza per l’economia perché il traffico di merci attraverso quella strada, si è rivelato una ricca fonte di guadagno un po’ per tutti”.

Tra gli interventi dell’Anas ci dovrebbe essere anche la sistemazione delle buche che “tormentano” l’inizio della provinciale 91 Pietraperzia bivio Portella di Matteo e che costringono i cittadini a procedere a passo d’uomo per evitare di danneggiare i veicoli in transito. Le buche in questione si trovano, principalmente, all’altezza del macello comunale di via Enna. La bretella di Pietraperzia della statale 640 dir, lo ricordiamo, è chiusa al transito dallo scorso 2 novembre per il cedimento di un pilone del viadotto “Villano 1” che si è pericolosamente inclinato per una frana del terreno che costeggia l’arteria e che “ha spinto” il pilone stesso verso il basso.

 

(http://www.settegiorni.net/2019/05/04/ultimo-atto-poi-si-apre-il-cantiere/?fbclid=IwAR38EOljw_BtrxUcHOOdJXVnFDuB0qtLr6pkNZXobKp90BukW-9C_FcZpik)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy