Al via la formazione per i volontari del servizio civile alla casa delle culture “Colajanni” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Al via la formazione per i volontari del servizio civile alla casa delle culture “Colajanni”

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.

A partire da domani, martedì 17 aprile, alla Casa delle Culture e del Volontariato “Letizia Colajanni”, prenderà il via la formazione generale dei volontari del servizio civile del Mo.V.I. di Caltanissetta, di Gela e di Mazara del Vallo. I volontari, già operanti nelle varie sedi con il progetto “Equa Domus Sicilia”, convergeranno a Caltanissetta sino a giovedì 19 aprile per partecipare al percorso formativo così come previsto dal programma del servizio civile nazionale.  Diverse le tematiche che verranno trattate in queste tre intense giornate: la solidarietà e le forme di cittadinanza, la difesa civile non armata e non violenta, il significato del Servizio civile nazionale, dell’associazionismo e del volontariato, il ruolo della protezione civile, i processi partecipati, l’animazione territoriale, la Carta di impegno etico, i diritti e i doveri del volontario del servizio civile. Verranno realizzati anche dei laboratori sui beni comuni e sul conflitto. I volontari, provenienti quindi non solo da Caltanissetta ma anche da Gela e Mazara del Vallo, sosteranno per tre giorni a Caltanissetta per  partecipare agli incontri di formazione e informazione tenuti da diversi relatori: la psicologa Giusy Saporito, il direttore della Casa delle Culture Filippo Maritato; il presidente del centro di accoglienza “Servirti” di Gela, Gaetano Iacona; il consulente per lo sviluppo locale in Sicilia, Giampiero Cappellino e la presidentessa della Protezione civile di Sommatino, Maria Luisa Messina. Il tutto si svolgerà alla presenza del presidente nazionale del Mo.V.I., Gianluca Cantisani; del segretario nazionale del Mo.V.I.,  Giorgio Volpe e del presidente del Mo.V.I. Sicilia, Ferdinando Siringo. Trenta all’incirca saranno le persone che ruoteranno attorno alla Casa delle Culture e del Volontariato in questi tre giorni per condividere non solo momenti formativi ma anche i pranzi e le cene di lavoro. Le finalità di tali iniziative riguardano soprattutto la preparazione ai nuovi bandi del servizio civile nazionale, la formazione più professionale del volontariato e una maggiore apertura alla cittadinanza.

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *