VIDEO. Rifacimento Tomaselli, incontro al comune di Caltanissetta. Arancio (Fir): “Esito soddisfacente, siamo per l’inclusione. Lavoriamo ad un’ intesa nazionale Rugby-calcio sugli impianti, contattato Malagò” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

VIDEO. Rifacimento Tomaselli, incontro al comune di Caltanissetta. Arancio (Fir): “Esito soddisfacente, siamo per l’inclusione. Lavoriamo ad un’ intesa nazionale Rugby-calcio sugli impianti, contattato Malagò”

Condividi questo articolo.

Grande soddisfazione in seno alla Nissa Rugby per l’esito del vertice svoltosi venerdì 13 aprile al Comune di Caltanissetta in merito al progetto di riqualificazione dello stadio “Marco Tomaselli” grazie al progetto finanziato dal Coni: l’iniziativa recentemente era stata al centro di alcune “polemiche”.

Il presidente del comitato regionale Fir Oranzio Arancio, accompagnato dal direttore sportivo della Nissa Rugby, Andrea Lo Celso, si è incontrato con l’assessore allo sport, Carlo Campione, l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Tumminelli, il dirigente dell’Ufficio tecnico Giuseppe Tomasella, il funzionario Gianfranco Sardo, e Giuseppe Anzaldi presidente provinciale per la Federcalcio. Nel corso del summit è stato chiarito che l’impianto è e rimarrà polifunzionale, oltre a sviscerare alcuni dettagli che hanno posto fine a imprecise valutazioni. Sulle dimensioni del rettangolo di gioco, nessuna limitazione per il calcio con dimensioni del campo di 105 metri per 68 metri. Il computo metrico del progetto redatto dall’ufficio Tecnico arriva fino a 119 metri quadrati, quindi soddisfa ampiamente le esigenze della Fgic.

Sul manto erboso si è tenuto conto di una relazione fornita dalla LND che ha dato il nulla osta: l’altezza di 6 centimetri del manto erboso è conforme a entrambe le discipline. La Federcalcio ha richiesto un centimetro in meno, e quindi un’altezza di 5 centimetri: sarebbe più confacente alle esigenze della disciplina, comportando anche un risparmio economico. La Federazione Rugby, si è mostrata disponibile alle esigenze della FIGC: se possibile, dopo gli eventuali accertamenti, si potrebbe optare per una modifica dell’alltezza.

Infine la terza questione rappresentata dalle linee di demarcazione del campo. Le linee non sono un problema, poiché ormai possono essere tracciate in modo non indelebile.

Al termine dell’incontro il presidente regionale della Fir, Orazio Arancio: “Grazie all’assessore Carlo Campione per questa opportunità di chiarire con la Figc locale alcune presunte incomprensioni legate al finanziamento per la posa del manto sintetico al Tomaselli, con particolare riguardo alla tracciatura delle linee, alla dimensione del campo ed alla tipologia di superficie che deve essere utilizzata. Trovato un accordo che soddisfa le due federazioni. Noi siamo per l’inclusione di tutti, quindi per la condivisione degli spazi che è quanto più necessaria quanto più scendiamo al Sud dove gli spazi per sono in media minori rispetto alle altre regioni: diventa utile e proficuo convivere, avere la possibilità di sfruttare impianti polifunzionali in comune. Basti prendere ad esempio altre discipline: pallavolo e basket convivono in palazzetti comunali con doppia tracciatura fissa dei perimetri di gioco. Anzi prendendo spunto da ciò che è accaduto a Caltanissetta, ho scritto al presidente del Coni, Giovanni Malagò, per sollecitare un accordo tra le federazioni del Rugby e del calcio affinchè in futuro non sorgano più incomprensioni su tracciatura e dimensioni; un accordo per una convivenza sana. Da Caltanissetta, da una presunta incomprensione, nasce invece un’idea che potrebbe diventare valida per l’intera nazione; il capoluogo nisseno potrebbe essere città pilota di questa iniziativa”.

Arancio ha poi concluso: “Siamo felici inoltre di apprendere dai vertici del calcio nisseno che dalla prossima stagione Caltanissetta avrà una squadra di calcio che parteciperà al campionato di promozione”.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy