Rinnovata la segreteria nissena del sindacato Confsal Unsa - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Rinnovata la segreteria nissena del sindacato Confsal Unsa

Condividi questo articolo.

Rinnovate le cariche del sindacato Confsal Unsa nel corso dell’ultimo congresso provinciale, tenutosi in vista del congresso nazionale. Riconfermato all’unanimità, come segretario, Vincenzo Falsone per il Ministero della Giustizia, mentre provinciale è stata eletta vicesegretaria provinciale la new entry Carmelina Facciponte, per il Ministero dell’Economia e Finanze. Come componenti della segreteria provinciale della Confsal Unsa sono stati eletti Laura La Novara, Fausto Trafficante, Sabrina Antonella Carlè e Maria Elena Falsone. I delegati al Congresso Regionale saranno: Carmelina Facciponte, Laura La Novara e Fausto Trafficante.

Falsone, dopo il rinnovo della segreteria, ha affermato: <<Il rinnovo delle cariche sindacali è stato voluto fortemente dalla segreteria generale dell’Unsa che, su mandato del consiglio generale, ha dato avvio alla fase congressuale, volta al rinnovo delle cariche statutarie, sia a livello provinciale, regionale che nazionale, per un sindacato capace di cambiare la Pubblica Amministrazione>>.

Falsone ha aggiunto: <<Abbiamo concluso un lungo periodo di appuntamenti che mi hanno visto, insieme ad altri sempre protagonista, ma il tempo passa per tutti e mi sembra giusto, oltre che doveroso che altri, più giovani, assumano le gravose responsabilità diventate sempre più numerose. Agli attuali ed ai nuovi responsabili sindacali, che presto ricopriranno impegni di vertice, dico che l’Unsa, a seguito della costituzione del nuovo comparto delle funzioni centrali, si dovrà dotare di una nuova struttura organizzativa, capace di dare spazio e di avvalersi di tutte le nuove componenti che la costituiscono. Bisogna lavorare nel territorio, in modo capillare, per far emergere le spinte giuste all’impegno sindacale, perché non c’è sindacato senza impegno e non c’è conquista sociale senza sindacato. Ho accettato, ancora una volta, perché consapevole che presto molti volenterosi iscritti si assumeranno concrete responsabilità, per costruire un altro pezzo di storia del nostro sindacato, che sin dal 1954 tutela e difende tutti i lavoratori pubblici>>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy