Torna il Festival Curtigghiu GallegoRock a Sant'Agata di Militello - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

#BurningBabylon

La rubrica sull'altra musica, per fare, vedere ed ascoltare qualcosa di nuovo. Per chi, come noi, non si accontenta di ascoltare i propri dischi ormai vecchi di decenni ed ha sete di novita'.
BurningBabylon vuole provare a farvi conoscere una realtà musicale diversa, composta da numerose sfaccettature musicali di qualità, realtà spesso ignorate dai piu', ma non per questo di minore potenziale artistico.

Torna il Festival Curtigghiu GallegoRock a Sant’Agata di Militello

Condividi questo articolo.

Torna il Festival Curtigghiu GallegoRock per la seconda edizione: una tre giorni con musica live e street food che sarà di nuovo una grande occasione di spettacolo e intrattenimento, in una città come Sant’Agata di Militello tra il mare e i Nebrodi.

Grazie all’entusiasmo e al lavoro sinergico di tutti: del direttore artistico Lello Analfino, voce e leader del gruppo Tinturia, che ha pensato a una festa in cui musica, ritmi, luci si mescoleranno alle parole per divertire, perché curtigghiu vuole essere uno scambio vivace, diffuso e coinvolgente; il cast popolare, contemporaneo, per tutti, dalla novità di MR RAIN e LA MUNICIPÀL a due grandi della musica italiana come FRANKIE HI-NRG MC o MARINA REI, dai siciliani SHAKALAB a PAOLO BENVEGNU. Grazie al supporto dell’Assemblea Regionale Siciliana che finanzia il Festival, in collaborazione con la Proloco del Comune di Sant’Agata di Militello, con l’Associazione culturale Sopra la Panca, gli imprenditori locali e l’organizzazione di Puntoeacapo (diretta da Nuccio La Ferlita) ed MCN.

Dal 19 al 21 settembre, in Piazza Francesco Crispi, sullo sfondo del suggestivo Castello Gallego, si esibirà un cast d’eccellenza, che si affaccia sulla nuova scena musicale nazionale con alcuni dei nomi più protagonisti nelle radio nazionali, sui social e nei media più seguiti.
Tutti artisti unici e apprezzati, che in occasione del Festival Curtigghiu proporranno qualcosa di unico durante le performance, in sintonia con il direttore artistico Analfino, che li ha scelti e fortemente voluti: “La seconda edizione è dedicata alle contaminazioni musicali – afferma Analfino – un cast assolutamente eterogeneo che cercherà di accontentare un po’ i gusti di tutti anche dei giovanissimi, non tralasciando la parte cantautoriale, nelle tre serate si alterneranno stili diversi e colorati così da potere dare una luce diversa ad uno scenario davvero straordinario come il castello Gallego che anche quest’anno sarà il protagonista assoluto di questa manifestazione”.

“Siamo alla seconda edizione, nonostante la “giovane età” il Festival Curtigghiu ha tutte le carte per diventare un riferimento in Sicilia, come naturale continuazione dei grandi eventi dedicati alla musica in Sicilia. Divertiamoci e regaliamo a Sant’Agata di Militello la centralità che merita”, ha commentato il vice presidente Ars Giancarlo Cancelleri, stamattina in conferenza stampa, alla quale hanno preso parte anche il sindaco Bruno Mancuso che ha definito il festival “una vetrina culturale, dove lo spettacolo live e le eccellenze del territorio nell’area food, regaleranno tre giorni di intrattenimento e divertimento assicurato”.

D’accordo anche l’Assessore al Turismo Antonio Scurria: “Forti del grande riscontro della prima edizione – ha commentato – c’è grande attesa per la nuova edizione che siamo certi ripeterà il successo, grazie alla fattiva sinergia delle professionalità eccellenti coinvolte, sia artistiche e che imprenditoriali, per la valorizzazione del territorio”.

“Ringrazio Cancellieri per il fondamentale ruolo nell’organizzazione di questo evento – ha affermato il presidente Pro Loco Giuseppe Natoli – Si dimostra ancora una volta l’importanza di fare squadra, perché solo così si possono organizzare eventi di grande successo. La Pro Loco, così come fa ormai da moltissimi anni, è sempre presente e disponibile per collaborare all’organizzazione di iniziative per la crescita del territorio”.

Anche per la seconda edizione RGS darà voce al festival per tre sere in diretta da Sant’Agata di Militello con interviste agli artisti, collegamenti dal backstage, portando “il curtigghiu” in tutta la Sicilia.

PRIMA SERATA – 19 settembre
Si comincia giovedì 19 settembre con LA MUNICIPÀL, band che fa del pop crepuscolare la propria matrice stilistica, il progetto dei fratelli Carmine e Isabella Tundo di origine salentina è una romantica sperimentazione del pop d’autore.
Sul palco della prima serata anche MR RAIN, uno dei rapper under 30 più maturi della scena italiana, “one man band”: scrive i testi, produce la musica e gira i video delle canzoni. Con uno stile e una scrittura molto particolari, che arrivano al cuore di tutti.

SECONDA SERATA – 20 settembre
La seconda serata di Curtigghiu (venerdì 20 settembre) vedrà protagonista FRANKIE HI-NRG MC “il padre del rap”, sulla scena da oltre 20 anni ha dimostrato il proprio talento in numerosi campi di espressione. Proporrà un “Live Showcase” in cui, accompagnato dal suo DJ, riproporrà i suoi grandi successi: “Quelli che benpensano”, “Fight da faida”, “Pedala” e tanti altri.
Non mancherà l’esibizione live del direttore artistico, Lello Analfino, che ha pensato e dato vita al “curtigghiu”: salirà sul palco per una suggestiva performance in acustica “#acousti3ioin4” che – così come per la direzione artistica – sarà a titolo gratuito.

TERZA SERATA – 21 settembre
Gran finale sabato 21 settembre con due dei più raffinati e sensibili artisti del panorama italiano: PAOLO BENVEGNÙ E MARINA REI e le loro “Canzoni contro la Disattenzione in box”, il progetto nato per restituire una narrazione unica e disarmante, fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro, un’avventura musicale in duo in cui giocano e sperimentano, come fosse un dialogo confidenziale tra due amici.
Protagonisti della terza e ultima serata anche gli SHAKALAB, un collettivo siciliano formato da quattro cantanti, veterani della scena reggae/hip hop dell’isola che fanno del dialetto uno dei loro punti di forza. Fra le collaborazioni più importi troviamo quella con i Boomdabash nel brano “Stop Dem”, con i Sud Sound System in diversi brani, Roy Paci, Brusco, Mama Marjas, Africa Unite e tantissimi altri.
L’apertura sarà affidata ai vincitori della Finale del Sant’Agata Rock contest, ISTERESI una pop/rock band Ennese.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy