Strata ‘a foglia, ordinanza vieta la somministrazione di bevande in bottiglia o lattina nei fine settimana - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Strata ‘a foglia, ordinanza vieta la somministrazione di bevande in bottiglia o lattina nei fine settimana

Condividi questo articolo.

Il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, ha deciso di emanare un’ordinanza per vietare la somministrazione di bevande in lattina e in bottiglia alla Strata ‘a foglia nel periodo che va dal 26 giugno al 31 ottobre 2020 e che si applica a tutti i locali di via Consultore Benintendi e vie limitrofe, nelle ore serali e notturne dalle 19 alle 2 di tutti i venerdì e sabato.

Secondo il primo cittadino il provvedimento si è reso necessario “al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, nelle giornate di maggiore presenza di avventori nei locali in questione, per tutta la durata del periodo estivo”.

In tal senso si è tenuto conto delle ‘indicazioni’ della Questura di Caltanissetta che “con propri provvedimenti, ha dettato le misure di ordine, sicurezza e vigilanza per le manifestazioni e/o in occasione di presenza notevole di persone in determinati luoghi di movida, ribadendo l’esigenza di emettere apposita Ordinanza che imponga il divieto di accesso e vendita di bevande contenute in bottiglie di vetro e/o lattine in alluminio, specificando che potranno essere introdotte esclusivamente bevande in contenitori in plastica prive di tappo” .
Fondamentale secondo Gambino evitare di trasformare le strade in pattumiere piene di bottiglie e limitare il pericolo di “armare” indirettamente i giovani in casi di risse: “Considerato il notevole incremento di soggetti che, specie nelle aree e vie adiacenti ai luoghi di svolgimento di tali attività e/o manifestazioni, si prevede consumano bevande, lasciando peraltro le bottiglie sparse per i luoghi pubblici o aperti al pubblico, tutto ciò con grave nocumento per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana specie in caso di fenomeni di esodo improvviso, panico collettivo o al presentarsi di alterchi o risse”.

La violazione dell’ordinanza prevede sanzioni amministrative pecuniarie che vanno da 25 a 500 euro.

Delle misure di sicurezza alla Strata ‘a foglia si è anche parlato in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy