"Ricamiamo Giocando" sbarca sul web, Bonaffini: "Una classe virtuale con bambine di sette Regioni" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

“Ricamiamo Giocando” sbarca sul web, Bonaffini: “Una classe virtuale con bambine di sette Regioni”

Condividi questo articolo.
Rate this post

Il progetto “Ricamiamo Giocando” della ricamatrice nissena Maria Anna Bonaffini, presidente dell’associazione culturale “Lady Anna i ricami della nonna”,  è online.
E’ stata creata la prima classe “virtuale”di ricamo in Italia con bambine di ben sette Regioni.
<<A causa della pandemia si è dovuto interrompere il lavoro che veniva svolto settimanalmente con le bambine – afferma Maria Anna Bonaffini -, ma grazie all’ input da parte dell’assessore alla Cultura del Comune di Caltanissetta, Marcella Natale, con entusiasmo, passione e con la collaborazione di Manidorofiera di Rimini è nato un progetto nel progetto, cioè da quello originario di “Ricamiamo Giocando” è nato quello sul web rivolto a tutte le bambine del territorio italiano, si sono formati vari gruppi e sono sette le Regioni coinvolte. Una bellissima soddisfazione, non mi aspettavo una partecipazione così massiccia e tanto interesse. Le bambine sono felici e molto attente, lavorano con impegno, sono molto concentrate ma allo stesso tempo si divertono>>.
La bambine che seguono le lezioni, suddivise in gruppi, con fasce d’orario e giornate diverse, per un totale di venti, partecipano dalla Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche e Sicilia.
<<Ho creato, dopo le iscrizioni da parte dei genitori delle bambine, dei gruppi e faccio con loro delle lezioni. Registro un video che invio personalmente alle bambine dopo la lezione per ripassare in modo tale che possano riguardarlo più volte e acquisire sempre più sicurezza. La classe nasce dopo un confronto con Irene Razzani di Manidoro e su richiesta dell’assessore Marcella Natale che ha subito apprezzato il mio progetto, non appena è venuta a conoscenza della mia attività. L’assessore Natale mi ha chiesto di creare delle dirette per le bambine della città interessate al ricamo. Da qui un protocollo d’intesa con Manidoro e la decisione di estendere “Ricamiamo Giocando” a tutta l’Italia. Abbiamo dato vita al progetto e oggi non potrei essere più soddisfatta di aver intrapreso questa strada>>, conclude Maria Anna Bonaffini.
Il presidente dell’associazione “Lady Anna i ricami della nonna” svolge il progetto dal 2009. In questi anni di attività ha ottenuto numerosi riconoscimenti come il premio alla creatività per la partecipazione al concorso internazionale organizzato dall’associazione France Patchwork “Les Jeunes Poussent” di Parigi che ha avuto come tema “De la Terre à la Lune” (Dalla Terra alla Luna). Inoltre, con la partecipazione al concorso nazionale di Bormio, le ricamatrici in erba della classe di ricamo di Maria Anna Bonaffini sono salite sul gradino più alto del podio. Ancora,  il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino ha consegnato, lo scorso gennaio, alle giovani ricamatrici le lettere inviate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dalla soprintendente ai Beni culturali Daniela Vullo per i risultati raggiunti, successivamente è arrivato il riconoscimento anche dal governatore Nello Musumeci.
<<Ritengo sia una bellissima iniziativa. Questo progetto consente di mantenere una parvenza di normalità in un periodo che presenta, invece, diverse difficoltà. L’uso dei computer, già molto diffuso, ha ulteriormente preso piede – afferma l’assessore Marcella Natale -, i bambini lo usano per lo studio, per i giochi e oggi hanno la possibilità di usarlo per creare. E’ un lavoro che porta a riflettere, lascia molto spazio all’inventiva, porta a pensare, a concentrarsi per dare il meglio ed essere accurati in modo tale da realizzare piccoli capolavori. E’ importante che un’arte così antica e preziosa non venga persa. La classe di ricamo via web è un connubio perfetto tra tradizione e innovazione e siamo soddisfatti e orgogliosi che l’iniziativa parta da Caltanissetta e porti la città a essere conosciuta a livello nazionale in questo settore>>.

Fondamentale è stata la partecipazione di Manidorofiera che ha sposato il progetto e ha messo a disposizione della ricamatrice nissena la piattaforma web per iniziare il corso online di ricamo ed effettuare le iscrizioni.

Manidoro è la fiera del ricamo, uno degli eventi, oggi in Italia, più attenti alla ricerca e alla selezione di prodotti della più raffinata manodopera artistica; è rivolta ad associazioni, espositori, commercianti, scuole, fondazioni, laboratori, operatori del settore. Nata dalla passione delle sue fondatrici ha come obiettivo quello di ricercare, selezionare, preservare e diffondere al pubblico l’arte antica e sempre attuale del ricamo.
I settori che la fiera mette in mostra sono quelli del ricamo, merletto, macramè, quilting contaminato, filati, tessuti, bottoni, editoria.
<<Ho conosciuto Maria Anna in occasione della nostra mostra sul ricamo a Modica lo scorso dicembre – ci racconta la responsabile legale di Manidoro, Irene Razzani – . La nostra collaborazione é nata perché il nostro obiettivo é quello di tramandare e far conoscere il ricamo e il merletto nelle varie tecniche, quando mi sono resa conto delle attività che porta avanti Maria Anna non ho perso tempo e, a nome della società, le ho chiesto di collaborare con noi. Abbiamo supportato Maria Anna nel corso on line. Il progetto, nella sua semplicità, é molto interessante perché riesce a coinvolgere bambine e ragazzine in questa attività che purtroppo non viene apprezzata come si dovrebbe. Maria Anna Bonaffini è la persona giusta, grazie alle sua capacità, per portare avanti un progetto dedicato al ricamo e renderlo noto non solo in Sicilia ma in tutta Italia affinché questa la nobile arte non venga dimenticata>>.
E’ ancora possibile iscriversi alle lezioni di ricamo di Maria Anna Bonaffini sul sito di Manidoro dove gli interessati troveranno una pagina dedicata a “Ricamiamo Giocando” e un modulo per l’iscrizione. I lavori realizzati dagli alunni dei corsi online saranno in mostra a Manidorofiera nell’aprile del 2021 e potranno partecipare al concorso “Coloriamo il mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy