Scuola. Il nisseno Arcangelo Pignatone entra nell’Equipe formativa territoriale nazionale - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Scuola. Il nisseno Arcangelo Pignatone entra nell’Equipe formativa territoriale nazionale

Condividi questo articolo.

Nei giorni scorsi il Miur ha pubblicato le graduatorie nazionali di merito relative alla procedura selettiva per la costituzione delle équipe formative territoriali nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale. Le candidature sono state 1.486. Dopo una prima selezione, relativa ai titoli culturali e scientifici e alle esperienze professionali, un numero più ristretto di docenti è stato ammesso a Roma al colloquio tecnico-motivazionale che ha permesso di individuare i 120 docenti costituenti le équipe formative territoriali.

Arcangelo Pignatone
Arcangelo Pignatone

Nella regione siciliana sono risultati vincitori del concorso 12 docenti tra cui Arcangelo Pignatone, in servizio alla “Don Milani” di Caltanissetta, diretto dalla dirigente scolastica Luigia Maria Emilia Perricone.

E’ stata un’ennesima conferma a livello nazionale per il prof. Pignatone già vincitore nel 2013 del Premio nazionale Didattica delle Scienze.

In organico alla scuola secondaria di I grado “Cordova” di Caltanissetta dall’anno scolastico 2015/16, il prof. si è occupato di ricerca azione in ambito Stem perfezionando un modello didattico innovativo che valorizzasse le competenze degli alunni al termine del I ciclo di istruzione.

La sperimentazione didattica è stata condotta sia nei locali del laboratorio scientifico della Cordova che in modalità FlippedClassroom, grazie anche ai finanziamenti dei Fse Pon intercettati dalla dirigente.

L’insegnante ha trasformato il laboratorio in un Hackerspace, diffondendo tra i ragazzi nisseni la Maker culture, facendo raggiungere agli alunni traguardi formativi prestigiosi di carattere nazionale.

I ragazzi della Cordova hanno imparato a realizzare prototipi interattivi, scenari di apprendimento con schede MakeyMakey, a programmare con Scratch delle Touch Board, dei Robot mBot ed EV3, dei droni.

“In particolare il 2019 è stato un anno particolarmente proficuo dal punto di vista professionale – spiega Pignatone –  il mio progetto innovativo “Maker Challenge” è stato riconosciuto più volte da Enti ministeriali, ha ricevuto dal liceo classico “Settimo” di Caltanissetta la menzione speciale interprovinciale Enna/Caltanissetta/Agrigento per il premio Scuola digitale, è stato selezionato dall’Ufficio scolastico regionale della Sicilia per partecipare al seminario nazionale “Cittadinanza e Cultura Digitale” – continua il professore -, è stato selezionato dal Miur per partecipare a “Futura Genova” durante la settimana nazionale del Pnsd e a fine ottobre sarò relatore per conto della mia Scuola presso Città della Scienza in Napoli per la 3 giorni per la Scuola Hub 2019”.

“Adesso si apre una prestigiosa parentesi per la mia carriera, farò parte di una ‘squadra’ di alta professionalità che dovrà occuparsi (costituendo un punto di riferimento per le scuole di tutto il territorio) di promuovere la diffusione di nuove metodologie didattiche, la creazione di ambienti di apprendimento innovativi nelle scuole, la formazione degli insegnanti, la rilevazione delle migliori pratiche già presenti nel Paese – conclude Arcangelo Pignatone -. Per svolgere questo nuovo ruolo sono stato esonerato per due anni dal servizio di insegnamento in modo da dedicarmi a tempo pieno allo sviluppo del Pnsd, formando una vera e propria task force con l’Equipe nazionale che potrà contribuire a rilanciare e portare avanti le azioni sul tema del digitale. Un affettuoso saluto va ai miei alunni e alle loro famiglie e un sentito ringraziamento va alla dirigente Perricone che mi ha sempre sostenuto”.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy