Quarto appuntamento con Dialoghi d'Alchimia: appuntamento per la presentazione del libro Nomi, cose, città (e contrade) - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Quarto appuntamento con Dialoghi d’Alchimia: appuntamento per la presentazione del libro Nomi, cose, città (e contrade)

Condividi questo articolo.
Rate this post

Giorno 5 agosto, a Piazza Grazia (via Consultore Benintendi 129), alle ore 19:00 si svolgerà il quarto appuntamento della manifestazione estiva denominata “Dialoghi d’Alchimia”, organizzata dall’omonima associazione culturale. 

L’evento prende spunto da una recente pubblicazione che ha visto la partecipazione di numerosi giovani stendenti e studiosi che frequentano il corso magistrale di Italianistica presso l’Università di Palermo. Argomento della pubblicazione il nome proprio, in tutte le sue caratteristiche legati all’identità e all’identificazione di uomini, oggetti e luoghi. 

Ciascuno di noi ha un nome e cognome (spesso un soprannome), vive in un luogo, chiama il proprio cane attribuendogli un nome, frequenta dei locali culturali (cinema, teatri) o ludici (discoteche, luoghi di ritrovo) presso cui si reca indicandone il…nome. Pensiamo al fastidio che ci dà sentire chiamare la nostra città – Caltanissetta – con una sola ‘s’, come se questo elemento mancante costituisse una sorta di offesa al luogo e alla sua storia identitaria. L’onomastica, nella sua accezione estesa, si occupa dello studio di tutti i nomi propri, sia in prospettiva storica (etimologia, cambiamenti semantici e fonetici, ecc.), sia in prospettiva sincronica (rapporti areali, convivenze sociali, strutture formali, ecc.). L’obiettivo di questa branca scientifica è quello di individuare nel nome proprio una sorta di “biglietto da visita” in cui si espongono i connotati che ciascuna società ha progressivamente elaborato o rielaborato, facendo sì che da questi emergano elementi del ghenos o della autodefinizione ed eterodefinizione dei caratteri propri della persona/famiglia/comunità. 

Il volume dal titolo “Nomi, cose, città (e contrade)”  (a cura di Marina Castiglione, Marco Fragale, Pier Luigi J. Mannella) sarà illustrato da Selene Tumminelli e Elena Sofia Zaccone che vi hanno partecipato con un loro contributo: la prima ha indagato i menu delle pizzerie e delle pizze nissene, alla ricerca di specifiche connotazioni fantasiose o più standardizzate; la seconda ha svolto una ricerca a Roccapalumba sui soprannomi di persona e sul valore, scherzoso o necessario, che ciascuna comunità vi attribuisce.

I saggi rappresentano ben trenta comuni siciliani, con lavori sull’ antroponimia popolare (Nomi), dodici interventi; sulla crematonimia e onomastica a scuola (Cose), quattro interventi; sull’odonimia e toponimia, popolare e ufficiale (Città e contrade), quattordici interventi.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy