Libero consorzio comunale di Caltanissetta, pagamento Borse di studio anni 2013 e 2014 - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Libero consorzio comunale di Caltanissetta, pagamento Borse di studio anni 2013 e 2014

Condividi questo articolo.
Rate this post

In pagamento le Borse di Studio per gli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore a.s. 2012/2013 e 2013/2014, previste dalla legge n. 62 del 10/3/2000 e dal D.P.C.M. n. 106 del 14/2/2001, in favore dei beneficiari di cui alle graduatorie approvate con Determinazione Dirigenziale n. 1168 dell’11/12/2013 e  con Determinazione Dirigenziale n. 795 del 09/09/2014.

I beneficiari possono riscuotere le somme presentandosi allo sportello di una qualsiasi agenzia del Banco di Sicilia – gruppo Unicredit.

Prima di recarsi presso gli sportelli bancari, i soggetti interessati sono invitati a verificare l’elenco dei beneficiari presso gli uffici del 2° Settore – Servizi Sociali e Culturali, siti in Viale Regima Margherita n. 28 o collegandosi al sito del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, al seguente indirizzo: https://www.provincia.caltanissetta.it/010/ entrando su “aree tematiche” e cliccando sul pulsante “borse di studio” oppure digitare direttamente:

per visualizzare l’elenco delle borse di studio 2012/2013:

http://www.provincia.caltanissetta.it/010/borse_di_studio/beneficiari_bs_2012_2013.pdf

per visualizzare l’elenco delle borse di studio 2013/2014:

https://www.provincia.caltanissetta.it/010/borse_di_studio/elenco_beneficiari_bs_2013_2014.pdf

Dopo avere accertato di essere inseriti in elenco è possibile presentarsi presso qualsiasi sportello di una agenzia del Banco di Sicilia – gruppo Unicredit, con documento di riconoscimento valido e codice fiscale, per riscuotere la somma spettante. Si fa presente, infine, che ai beneficiari che non riscuoteranno l’importo spettante entro il 31 dicembre 2019, la Tesoreria Provinciale provvederà a trasmettere l’importo tramite assegno circolare non trasferibile decurtando le spese di spedizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy