Ergastolo in appello al mazzarinese Selvaggio per la strage di mafia del '99 a Vittoria - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Ergastolo in appello al mazzarinese Selvaggio per la strage di mafia del ’99 a Vittoria

Condividi questo articolo.

La Corte d’assise d’appello di Catania ha inflitto l’ergastolo al mazzarinese Giuseppe Selvaggio, 46 anni, in quanto ritenuto uno dei responsabili della strage commessa al bar Esso di Vittoria, quando vennero uccisi il boss della cittadina ragusana Angelo Mirabella e quattro clienti del locale, falciati dai colpi esplosi da un commando di killer. Secondo l’accusa a volere la morte di Mirabella fu il boss gelese Daniele Emmanuello in quanto la vittima non aveva rispettato gli accordi sulla spartizione di alcuni affari nel territorio ragusano, dove anche i gelesi avrebbero avuto le mani in pasta.

In primo grado Selvaggio era stato condannato a 18 anni e 10 mesi dalla Corte d’assise di Siracusa, ma l’accusa ha presentato appello per chiedere il carcere a vita; gli avvocati difensori Ernesto Brivido e Luca Cianferoni presenteranno ricorso in Cassazione. I giudici hanno invece assolto Claudio Calogero Cinardo, anche lui di Mazzarino, dall’accusa di associazione mafiosa; in primo grado era stato condannato a 3 anni. A difenderlo gli avvocati Mario Brancato e Rocco Di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy