Caltanissetta. “Prometteva lavoro e chiedeva soldi per la formazione”, condannato a un anno per truffa – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Caltanissetta. “Prometteva lavoro e chiedeva soldi per la formazione”, condannato a un anno per truffa

Condividi questo articolo.

Il giudice monocratico di Caltanissetta Valentina Amenta ha condannato a un anno Salvatore Di Rosa, 59 anni, di Palma di Montechiaro. Truffa l’accusa che gli è costata la condanna, in quanto, nel 2013, aveva contattato undici persone di Caltanissetta offrendo loro posti da addetti alla sicurezza per conto di un’agenzia di vigilanza. E a queste undici persone, secondo l’accusa, aveva anche chiesto somme di denaro tra i 50 e i 120 euro perché potessero sostenere i corsi di formazione e ottenere l’abilitazione al lavoro di guardia giurata, salvo poi sparire dalla circolazione appena incassati i soldi.

La giudice Amenta ha disposto anche il risarcimento danni – l’ammontare verrà stabilito dal Tribunale civile – per gli undici truffati che si sono costituiti parte civile con gli avvocati Massimiliano Bellini, Calogero Buscarino e Salvatore Tona. Gli avvocati difensori Santo Lucia e Diego Perricone hanno chiesto l’assoluzione e presenteranno probabilmente appello.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.