Caltanissetta, piscina comunale chiusa: alcuni consiglieri chiedono le dimissioni dell’assessore Andaloro - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Caltanissetta, piscina comunale chiusa: alcuni consiglieri chiedono le dimissioni dell’assessore Andaloro

Condividi questo articolo.

I consiglieri comunali Calogero Adornetto, Gianluca Bruzzaniti e Michele Giarratana, componenti della commissione sport del Comune di Caltanissetta, volendo ottenere doverosi chiarimenti sulla mancata riapertura della piscina comunale, unitamente alla commissione, hanno convocato l’ass. allo Sport, Cettina Andaloro, affinché la stessa, una volta per tutte, potesse far chiarezza sui fatti che ad oggi non permettono alla cittadinanza di ben sperare su una imminente riapertura della piscina comunale.

Purtroppo, l’audizione tenutasi quest’oggi non ha sortito gli esiti sperati anzi ha evidenziato, solamente, l’incapacità politica e tecnica dell’assessore allo Sport che sconosce la grave situazione in cui versa oggi la piscina comunale, che sconosce ogni aspetto tecnico relativo alla vicenda, è probabilmente non ha ancora ben chiaro che la piscina rischia di non aprire i battenti per la stagione invernale, con grave danno per i cittadini e per l’ente comunale.

Le nostre richieste di chiarimento, sembrava quasi infastidissero l’assessore, che, pur cosciente delle sue grosse lacune amministrative, in un moto d’orgoglio ha deciso di scappare dal confronto in commissione senza aver dato le risposte richieste e adducendo come giustificazione inverosimili impegni precedenti.
L’ enorme carenza amministrativa dell’assessore Andaloro su ogni tematica dalla stessa trattata, da quando “nominata” ad oggi, ci obbliga, per tutelare gli interessi dell’ente della città, a chiedere le immediate dimissioni alla stessa e nel caso in cui ciò non dovesse avvenire, ci troveremo costretti, nostro malgrado, a richiederne la rimozione al sindaco Gambino al quale basterebbe verificare l’attività svolta dell’assessore, dall’insediamento ad oggi, per comprendere che la nostra città necessita di ben altre competenze, per compiere, una volta per tutte, quel salto di qualità che tutti noi auspichiamo.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy