Al via la seconda edizione "Classici Contro" a Caltanissetta: “Anthropos: diritti e doveri dell’uomo” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Al via la seconda edizione “Classici Contro” a Caltanissetta: “Anthropos: diritti e doveri dell’uomo”

Condividi questo articolo.

Al via, questo pomeriggio, mercoledì 22 maggio, alle ore 17.30 in una nota libreria in corso Umberto a Caltanissetta la seconda edizione di “Classici Contro”, iniziativa ideata e promossa da Alberto Camerotto e Filippomaria Pontani dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, per raccontare i classici e la loro attualità, attraverso azioni che mettono in campo la scuola e la società civile, intersecando l’oggi e le sue contraddizioni con il passato e l’acutezza del suo pensiero.

Il tema di quest’anno è “Anthropos, diritti e doveri dell’uomo”, “l’uomo come “misura di tutte le cose”, l’uomo come “la cosa più tremenda”, l’uomo come centro saliente di ogni pensiero e di ogni arte; ma anche l’uomo travolto dalla moira, dalle decisioni degli dèi, dalle proprie passioni”, come ribadisce lo spunto da cui parte la riflessione.

Saranno presentati i volumi prodotti in questi anni dalla casa editrice Mimesis, con il saluto della dirigente del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “Ruggero Settimo” Irene Cinzia Maria Collerone e l’intervento del prof. Alberto Camerotto dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Alle ore 20:30, sempre giorno 22 sarà messa in scena al Teatro Regina Margherita (ingresso libero) “Alcesti” da Euripide, dramma riscritto, corrotto e diretto da Rosario Palazzolo che ha visto nell’eroina una donna contemporanea che obbliga i nostri studenti ad una riflessione profonda sulla natura dell’amore.

Giovedì 23 maggio 2019 alle ore 10.00, con il coordinamento della professoressa Silvana Augello, nell’aula magna del Liceo R. Settimo vedremo in azione Anthropos, con gli studenti del coreutico che metteranno in scena l’uomo vitruviano. Seguiranno Alberto Camerotto (Ca’ Foscari Venezia) ed Elisabetta Biondini (Aletheia Ca’ Foscari) che ci parleranno de L’Utopia dei Feaci, ovvero le virtù per restare uomini (secondo Omero).

L’Allegoria del Buon Governo del Palazzo pubblico di Siena offrirà lo spunto per una riflessione ulteriore, seguita da una terza azione, “Ribellione e scelta” in collaborazione con l’Istituto Penale Minorile di Caltanissetta. Seguirà un laboratorio di idee, parole, immagini, musiche in preparazione al corteo che partirà alle ore 16:00 dalla scuola per raggiungere il tribunale di Caltanissetta dove sarà presentata la mostra fotografica Gli Invisibili di Lavinia Caminiti e verrà proiettata una video-intervista a Giovanni Falcone.

Qui interverranno il dott. Pasquale Pacifico (Presidente ANM –Sostituto Procuratore DDA Caltanissetta) che approfondirà Il Valore della memoria.

Gli studenti entreranno nuovamente in azione con Diritti e doveri degli uomini con Cicerone, maestro di debate, seguiti dall’intervento di Alberto Camerotto (Università Ca’ Foscari Venezia) che approfondirà il tema Sisifo, il coraggio della verità.

Concluderà l’evento la dott.ssa Maria Grazia Vagliasindi, presidente della Corte d’Appello di Caltanissetta.

Tutte le azioni sono state condotte con la collaborazione dell’Università di Palermo – Dipartimento culture e società a cura dei professori Andrea Cozzo, Valeria Andò, Alfredo Casamento, Franco Giorgianni, Salvatore Nicosia.
Potrà essere rilasciato, ai docenti che ne faranno richiesta, attestato di partecipazione valido ai fini della formazione.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy