VIDEO. "Strade Future 4.0", seconda giornata con protagonisti i bambini - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

VIDEO. “Strade Future 4.0”, seconda giornata con protagonisti i bambini

Condividi questo articolo.

In seguito alla cerimonia inaugurale di giovedì 26, coronata dall’esibizione dei Tinturia, oggi, venerdì 27, procede spedita la seconda delle tre giornate “Strade Future 4.0 #FuturaCaltanissetta #PNSD”, dedicate ad iniziative formative e confronti per raccontare e approfondire i temi del Pnsd con laboratori, biblioteche e atelier aperti alla comunità scolastica, buone pratiche, gare di robotica e di innovazione, hackathon e concorsi per le scuole.
Come da programma, le varie attività hanno preso il via parallelamente nei rispettivi siti, tra lo stupore e l’entusiasmo di alunni, docenti o semplici passanti, alle ore 09.00.
Protagonisti della giornata i bambini. Alle scuole dell’infanzia e alle scuole primarie sono stati infatti dedicati, presso la biblioteca comunale “Scarabelli”, laboratori di coding e robotica educativa finalizzati allo stimolo della loro creatività. Imparare giocando? Mai stato più facile!
“Il cibo è cultura”, per la sezione “food” l’associazione “Ducezio” imbastisce nel chiostro della biblioteca uno show cooking con protagonista il torrone, dolce emblema di Caltanissetta.
Per la sezione “Ri-creazione” (buone pratiche artistiche della scuola) si esibiscono sul palco installato ad hoc in corso Umberto I: Martina Romano, Zelia Riggi, i “The Keepers” (band del Rapisardi- Da Vinci) e i “The Socks” (band del liceo “R. Settimo).
Sempre presso la Scarabelli prendono il via: il Model, la simulazione della seduta Onu sull’obiettivo 9 dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: in qualità di ambasciatori un centinaio di studenti selezionati tra gli istituti superiori di secondo grado della regione e Womest, laboratori Stem.
Al teatro Margherita il civic hackaton per la discussione e la risoluzione dei problemi del territorio inerenti al tema principe dell’evento, i trasporti.
Presso l’ex rifugio antiaereo la Future zone: coinvolti, con l’esposizione interattiva dei propri elaborati, il Galileo Galilei, il Settimo, la Lombardo Radice, il Mottura e tanti altri istituti del territorio.
Il Digital Circus: al Dome gare di droni e robot, dimostrazione della stampa 3D e tanto altro.
Presso l’Agorà (Palazzo Moncada), spazio destinato ad incontri istituzionali, conferenze e testimonials, si sono susseguiti: “Stem un gioco da ragazzi! Caccia al tesoro digitale” (Cristina Bralia) con il coinvolgimento dei bambini delle scuole primarie; Spettacolo dei comici e teatranti “I Sansoni”; TED. In viaggio con… Maurizio Mancarella (Trenitalia), Silvio Canalella (Anas), Pierluigi Paglini (Cementifici Ravenna), Stefano Terrana (Enel), Giovanni Gervino (Eni), Rosario Amarù (Confindustria Giovani), conferenza moderata dalla dirigente Irene Collerone; Essere animatori digitali. #28 un animatore digitale in ogni scuola, la nuova community (Rosaria Torrisi). Nel pomeriggio le attività proseguiranno numerose.
Presso lo Stakeholders’ club (collaborazioni dalla scuola con il mondo esterno, l’impresa e la società civile): “La didattica digitale contro la dispersione scolastica” (Maria Muscia); “Erasmus mobility management” (Enza Mione); “Erasmus mobility managementInsegnamento ed esperienza didattica nelle Aule Digitali di SmartMedia” Francesco Filippelli.
Al Teachers matter (formazione e aggiornamento dei docenti) sono state dedicate ben 5 aule del Palazzo Moncada in cui hanno avuto luogo: Workshop su logica pensiero computazionale, Creatività digitale, Stem, Educazione ai media, Innovazione didattica, gaming.

Al teatro Margherita, dalle ore 21.00, si esibirà Ultimo, vincitore di Sanremo giovani 2018. La priorità è riservata a coloro i quali siano già registrati all’evento: l’accesso ai non iscritti sarà consentito sino all’esaurimento dei posti a sedere. A seguire, sul palco di corso Umberto I, per un’ora dj set con Luigi Catino, Carlo Gumina, Peppe Burgio e Iacopo Alessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy