Viabilità. Viadotto Cannatello, lunedì riapertura al transito dei mezzi pesanti - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Viabilità. Viadotto Cannatello, lunedì riapertura al transito dei mezzi pesanti

Condividi questo articolo.

Dopo settantatre giorni lunedì, 2 marzo, verrà riaperto alla circolazione dei mezzi pesanti il viadotto Cannatello

Anas ha comunicato che il prossimo lunedì sarà istituito sulla A 19 Palermo-Catania, il doppio senso di circolazione sulla carreggiata in direzione Palermo. In direzione Catania resta il divieto dal momento che stanno procedendo i lavori.

Una boccata d’ossigeno soprattutto per gli autotrasportatori, dal momento che cessa l’interruzione al transito dei mezzi pesanti diretti a Catania in corrispondenza del viadotto Cannatello. Il provvedimento si rende possibile poiché l’avanzamento dei lavori sul viadotto in direzione Palermo consente ormai la possibilità di istituire il doppio senso di circolazione.

I mezzi in transito dovranno rispettare il limite di velocità di 40 km/h e mantenere una distanza minima di 50 metri. I mezzi entro le 3,5 tonnellate potranno continuare a percorrere regolarmente la normale carreggiata, come avvenuto sinora. Il divieto era stato imposto ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate, praticamente tutti a eccezione delle automobili.

Dal 20 dicembre al 2 marzo i mezzi pesanti hanno dovuto percorrere i percorsi alternativi, con il transito chiuso a Resuttano. Il primo percorso alternativo individuato era stato quello che prevedeva l’uscita a Resuttano per poi rientrare in autostrada a Ponte Cinque Archi. Il 14 gennaio l’incidente del tir sulla Sp 19 che, per un giorno ha bloccato il traffico, ha paralizzato la Sicilia dividendola in due ha cambiato tutto. Il 23 il Libero consorzio di Caltanissetta ha chiuso al transito la Sp 19 di Resuttano e il percorso alternativo è diventato Tremonzelli-Mulinello.

Nel corso della tavola rotonda chiesta dal sindaco di Resuttano Rosario Carapezza al prefetto Cosima Di Stani, con tutti i protagonisti di questa vicenda e tenutosi il 21 gennaio scorso, l’ipotesi avanzata e sostenuta da tutti era stata aprire al doppio senso alternato la carreggiata verso Palermo. Erano stati previsti due mesi di tempo per effettuare gli interventi di messa in sicurezza invece Anas è riuscita a fare tutto in un mese e mezzo, lunedì cosi ci sarà la riapertura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy