Sulla riduzione del contributo alla manifestazione musicale e culturale “MusicalMuseo” interviene il Polo civico - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Sulla riduzione del contributo alla manifestazione musicale e culturale “MusicalMuseo” interviene il Polo civico

Condividi questo articolo.

Il Polo Civico esprime piena solidarietà e vicinanza ai maestri Mirko Gangi e Martina Vacca per la cocente mortificazione subita dall’amministrazione Gambino. Li ringraziamo ancora per l’impegno e la dedizione nell’inventare e portare avanti Musicalmuseo, una manifestazione che è unica nel centro-sud Italia ed ha consentito di promuovere l’immagine della città di Caltanissetta sia in Italia che all’estero.
La manifestazione, da noi sempre sostenuta con un contributo di 15.000€, ma che in condizioni migliori avrebbe meritato molto di più, ha consentito di portare la musica di gruppi studenteschi provenienti da diverse parti d’Italia e d’Europa, nei luoghi della cultura e dell’arte di Caltanissetta, nelle vie e nelle piazze del centro storico, portando anche una ventata di energia che solo i giovani sanno dare. Con una importante ricaduta in termini economici per la città ed il suo territorio che ha ospitato negli anni migliaia di giovani. La città è stata promossa da un’iniziativa originale, patrocinata dalle più alte istituzioni italiane ed internazionali, suggellata anche da una intesa formale tra il comune di Caltanissetta ed il comune di Scandicci, città dove si svolge un evento analogo, al fine di collaborare per accrescere e strutturare l’evento in una dimensione internazionale. Ci permettiamo di ricordare alla vicesindaco Giammusso che il bilancio approvato dalla giunta Ruvolo e poi dell’attuale consiglio comunale, prevedeva per la cultura e gli eventi le stesse somme degli anni precedenti, ed è ovvio che comprendeva il contributo di 15.000 € per Musicalmuseo, e che nessuna direttiva o impegno di spesa poteva essere fatto in assenza di bilancio approvato e da un’amministrazione a fine mandato.
Confidiamo nel ripensamento da parte del Sindaco Gambino, sperando che i criteri per l’assegnazione di contributi o fondi per la cultura, l’educazione alle arti e la musica, non siano quelli enunciati dall’assessore Giammusso perché si tratta di investimenti sulla crescita culturale e sociale dei cittadini di una comunità, e di attività culturali e musicali, per la valutazione delle quali non possono adottarsi criteri aziendalistici.
Che ben vengano eventi come “M’Arricrio Rock Fest” che animano la piazza e intrattengono ma al contempo non può essere scoraggiato l’entusiasmo di giovani professionisti che hanno scelto la propria Città per vivere ed investire in cultura, ed è compito della politica incoraggiare i giovani a restare, con azioni concrete e con la giusta lungimiranza.
Ci auguriamo che la Giunta Gambino lavori seriamente alla promozione della cultura sostenendo iniziative di spessore come Musicalmuseo, promuovendo, ad esempio, anche una stagione teatrale degna di nota che prosegui il percorso intrapreso negli ultimi anni con le direzioni artistiche di Moni Ovadia e Aldo Rapè.

Polo Civico Cives 3.0
Il Coordinamento:
Amalia Giugno, Carlo Campione, Carmelina Vinci, Daniela Anzelmo, Dario Ruvolo, Giovanni Guarino, Giovanni Ruvolo, Lorenzo La Rocca, Luigi Garbato, Maria Assunta Giugno, Paola Buscemi, Pasquale Tornatore, Patrizia Giugno, Rosario Vizzini, Settimo Ambra, Silvia Pignatone, Stefano Modica, Vincenzo Minglino, Vincenzo Terrana.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy