Sommatino, avvertimento con proiettili al sindaco Carbone - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Sommatino, avvertimento con proiettili al sindaco Carbone

Condividi questo articolo.
Rate this post

Inquietante atto intimidatorio ai danni del sindaco Elisa Carbone. Presso l’abitazione della Carbone sono stati rinvenuti alcuni proiettili ed una bottiglia con liquido infiammabile. Una presenza sinistra che non poteva certo passare inosservata e che è stata immediatamente segnalata ai Carabinieri della locale stazione che sono intervenuti sul posto al fine di effettuare i primi importanti rilievi ed avviare le indagini su una vicenda tanto grave quanto delicata.
I militari dell’Arma in queste ore, senza escludere alcuna pista, stanno effettuando una serie di accertamenti al fine di individuare ogni indizio utile che possa in qualche modo ricondurli all’autore o agli autori di questo gesto di chiara matrice intimidatoria. Il sindaco Elisa Carbone, interpellata, nel confermare l’atto intimidatorio del quale è stata fatta oggetto, s’è limitata a sottolineare: «Mi affido con serenità al lavoro delle forze dell’ordine e delle autorità inquirenti».
Un commento alquanto sintetico su una vicenda attorno alla quale gli inquirenti in queste ore stanno lavorando in maniera tanto febbrile quanto riservata. In questo senso, c’è il massimo riserbo su questo inquietante episodio il cui messaggio intimidatorio è rivolto ad un sindaco che, per altro, è stata eletta non più tardi di cinque mesi fa.
Sia il sindaco che i componenti della Giunta comunale, ieri si sono recati, come di consueto, nel Palazzo Municipale dedicandosi allo svolgimento delle attività amministrative. Intanto, non è escluso che, considerata la gravità di quanto accaduto, nelle prossime ore possa riunirsi il Comitato provincisale per l’ordine e la sicurezza. In queste ore, intanto, si susseguono gli attestati di solidarietà e di vicinanza al primo cittadino sommatinese per un atto intimidatorio che, per altro, non è il primo ad essere rivolto ad un sindaco o comunque ad un amministratore comunale. Nel 2011 all’ex assessore Nicola Scarlata fu “recapitata” una testa di gallina mozzata appesa nel cancello della sua villetta, mentre nel novembre di due anni fa qualcuno ha dato fuoco al portone d’ingresso dello studio dell’allora sindaco Crispino Sanfilippo.
Intanto tutti i sindaci della provincia hanno espresso solidarietà e vicinanza ad Elisa Carbone: «Il lavoro quotidiano orientato a creare condizioni di miglior benessere per la popolazione entra necessariamente in conflitto con chi ancora si ostina a perseguire interessi particolari – si legge nella nota – Siamo certi che la caparbietà e la forza morale di Elisa non sarà di certo intaccata da atti di viltà e codardia. Le siamo tutti vicini, insieme alle nostre popolazioni, e ciascuno ancora di più opererà con maggiore determinazione secondo percorsi di trasparenza e partecipazione dei cittadini, al fine di essere una forza coesa nel sostenere l’azione di sindaci che, Come Elisa, sentono di essere protagonisti di una importante stagione di cambiamento».

(La Sicilia – Carmelo Sciangula)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy