Salute. Cittadini nisseni invitati ad aderire all'indagine dell'Iss su malattie croniche non trasmissibili - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Salute. Cittadini nisseni invitati ad aderire all’indagine dell’Iss su malattie croniche non trasmissibili

Condividi questo articolo.

Il Comune di Caltanissetta è tra quelli prescelti dall’Istituto superiore di sanità per l’indagine conoscitiva sui fattori di rischio delle malattie croniche non trasmissibili.

L’Istituto superiore di Sanità e il ministero della Salute sono da anni impegnati nella sorveglianza, prevenzione e contrasto delle malattie croniche non trasmissibili nonché nella ricerca delle cause che le determinano, anche attraverso la conduzione di indagini volte a descrivere lo stato di salute della popolazione adulta in Italia.

Nel 2018 è stata avviata una nuova indagine che si propone di valutare la distribuzione dei fattori di rischio delle malattie croniche non trasmissibili e la prevalenza di alcune condizioni a rischio come ipertensione arteriosa e obesità, favorendo l’individuazione degli ambiti in cui è necessario realizzare strategie di prevenzione, diagnosi ed assistenza.

L’indagine si svolge in diverse regioni italiane. Nell’ambito della Regione Siciliana, il Comune di Caltanissetta è stato prescelto per partecipare a questa nuova indagine in considerazione dell’intensa attività di sorveglianza e prevenzione che viene condotta.

Nei prossimi giorni, uomini e donne di età compresa fra i 35 e i 74 anni, selezionati casualmente tra i residenti del Comune di Caltanissetta, riceveranno l’invito a partecipare all’indagine mediante lettera postale. Le persone che prendono parte all’indagine vengono sottoposte gratuitamente ad esami (misurazione pressione, densitometria ossea, peso, altezza, analisi urine) e alla raccolta di informazioni sugli stili di vita attraverso questionari presso l’Unità operativa di Medicina interna dell’ospedale S. Elia di Caltanissetta.

“L’iniziativa – afferma il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino – è importante ai fini della prevenzione e della ricerca, in un ambito che registra una forte incidenza sulla salute pubblica. Come amministrazione accogliamo con favore la decisione dell’Istituto superiore di sanità d’inserire il Comune di Caltanissetta tra quelli oggetto dell’indagine e per questo rivolgo un invito ai cittadini selezionati ad aderire contribuendo così a combattere patologie incisive e rischiose con positive ricadute sulla salute pubblica e la qualità della vita”.

L’indagine, coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità, è promossa dal Ministero della Salute nell’ambito del Programma nazionale “Guadagnare salute: rendere facili le scelte salutari” (decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 maggio 2007), finalizzato alla prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili e alla promozione di stili di vita sani, ed è in parte sostenuta da finanziamenti del Ministero della Salute – Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm).

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy