Promozione della Settimana santa, Bruzzaniti: ” Associare le ‘Vare’ a nomi illustri siciliani e invitarli in città potrebbe incrementare turismo e visibilità” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Promozione della Settimana santa, Bruzzaniti: ” Associare le ‘Vare’ a nomi illustri siciliani e invitarli in città potrebbe incrementare turismo e visibilità”

Condividi questo articolo.

“Mancano ormai pochi mesi alla Pasqua, ed è alle porte il più importante evento della nostra città, ovvero la “Settimana Santa”.

Dopo anni di solleciti all’amministrazione, chiedendo di attivarsi per tempo nell’organizzazione di tutto ciò che concerne il periodo pasquale, comunicazione compresa, senza ottenere alcun risultato, voglio provare ancora una volta a stimolarli, affinchè, almeno nell’ultimo anno di mandato, comprendano che la Settimana Santa, oltre ad essere un periodo molto sentito dai nisseni, può davvero diventare un importante volano per l’economia del nostro territorio.

Voglio inoltre, rilanciare una proposta che potrebbe davvero cambiare volto alla nostra sentita Settimana Santa, ovvero, quella di conferire la carica di presidenti onorari a 16 illustri personaggi siciliani (quante sono le Vare), che hanno fatto della sicilianità un elemento fondamentale della loro vita e carriera, e che potrebbero dare con la loro presenza, ulteriore lustro e visibilità alla Settimana Santa ed al nostro territorio.

Il regista Giuseppe Tornatore, lo scrittore Camilleri, Ficarra e Picone, Dolce e Gabbana, Rosario e Beppe Fiorello, Pippo Baudo, Nino Frassica, Leo Gullotta, Maria Grazia Cucinotta, e non ultimo Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, siciliano d’adozione e cittadino onorario di Caltanissetta, sono solamente alcuni dei siciliani “doc”, che a vario titolo potrebbero meritare un posto d’onore nella nostra Settimana Santa, ma soprattutto, potrebbero incrementare, in maniera esponenziale, la visibilità delle nostre “Vare”.

Tale proposta fu avanzata all’amministrazione lo scorso anno, raccogliendo da Sindaco ed assessore, elogi ed attestati di stima, e purtroppo solo quelli, infatti alle parole non seguirono, come ultimamente accade, i fatti”. Si legge nella nota del consigliere Gianluca Bruzzaniti

“Pur essendo, la nostra Settimana Santa, un evento profondamente religioso, non possiamo far finta di non sapere che nel 2019 la visibilità ed il marketing costituiscono un elemento fondamentale di promozione e crescita territoriale, ed una iniziativa che potremmo anche denominare “Le Vare dei Siciliani”, o chissà in quanti altri modi, potrebbe risultare importantissima oltre che bellissima.

Ricordo ancora il fermento in città per la presenza di Pippo Baudo il Giovedì Santo, e provo pertanto ad immaginare la presenza di così tanti artisti per le vie del nostro centro storio.

Sono convinto che non si tratti di un’operazione facile da realizzare, ma con un po’ di impegno ed abnegazione, e soprattutto, lavorandoci già da domani, con il coinvolgimento di tutti coloro che istituzionalmente e non, lavorano da sempre per regalare ai nostri concittadini momenti solenni di raccolta ma anche di festa.

Alcuni uomini vedono le cose per come sono e chiedono: “perchè?”, io oso sognare cose che non sono mai state e dico: “Perchè no?”, conclude il consigliere con una citazione di George Bernard Shaw.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy