Operazione "Ika rima", i primi commenti dagli esponenti politici nisseni - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Operazione “Ika rima”, i primi commenti dagli esponenti politici nisseni

Condividi questo articolo.
“Stamattina alle 7.30, il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri mi ha informato dell’operazione compiuta stanotte che ha portato all’arresto di sedici persone di nazionalità nigeriana appartenenti ad una organizzazione criminale dedita allo spaccio, con base all’interno del centro storico della nostra città.
Ringrazio l’Arma dei carabinieri e la Procura della Repubblica dei Caltanissetta per l’operazione di oggi, ma ringrazio anche tutte le forze dell’ordine per l’attività costante di controllo del territorio che viene esercitata quotidianamente.
Dopo il rinvio a giudizio degli assassini di Adnan e dopo avere assicurato alla giustizia i criminali arrestati oggi, il centro storico di Caltanissetta è più sicuro.
Adesso tocca a noi e quando dico noi non parlo soltanto delle istituzioni, ognuno di noi secondo le proprie possibilità e responsabilità deve dare il massimo dell’impegno per risollevare le sorti della nostra bellissima città”, afferma il sindaco Roberto Gambino.

“L’operazione “Ika Rima”, condotta stamane dai carabinieri di Caltanissetta e coordinata dalla Dda della Procura nissena, ha sgominato un’organizzazione criminale nigeriana dando, non solo uno scacco al mercato della droga in città, ma anche un riscatto in nome della legalità per tutta la comunità nissena.

L’importante operazione  ha portato all’arresto di 16 soggetti di nazionalità nigeriana tutti membri di una organizzazione criminale dedita al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al controllo della prostituzione nel centro storico di Caltanissetta.

La vicenda riaccende i riflettori su alcune questioni centrali per il nostro territorio: il problema della sicurezza, del degrado del centro storico cittadino e della necessità di pene più severe. Chi sbaglia e arreca un danno alla nostra comunità deve pagare.

La Lega-Salvini Premier di Caltanissetta, ringrazia i carabinieri, la Procura e la Dda nissena per il lavoro straordinario che ha portato al conseguimento di questo importantissimo risultato.

È evidente che l’immigrazione incontrollata ed i porti aperti a tutti, rappresentano per le associazioni malavitose, “l’ufficio collocamento” presso il quale attingere manovalanza e spesso veri e propri criminali che giungono in Italia convinti di poter agire impunemente. Ancora grazie alle nostre Forze dell’Ordine”, scrive in una nota Arialdo Giammusso coordinatore cittadino della Lega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy