Miss Italia 2019, sei siciliane in gara per il titolo: al secondo posto la taorminese Serena Petralia - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Miss Italia 2019, sei siciliane in gara per il titolo: al secondo posto la taorminese Serena Petralia

Condividi questo articolo.

Anche quest’anno una riberese alla finale di Miss Italia, Laura Tortorici. Ma, il cammino della miss che ha concorso a Jesolo per il titolo di Miss Italia con il numero 50 alla ottantesima edizione di Miss Italia si è fermato a un passo dalla vittoria. Laura ha raggiunto la finale a dieci, poi il voto popolare l’ha esclusa dalla possibilità di arrivare tra le prime.

Laura Tortorici, “Miss Sport Sicilia Ovest”, ha 24 anni, viene da Ribera, studia Ingegneria informatica al Politecnico di Torino, è alta 1.73 cm e ha occhi azzurri e capelli castani. Lavora come modella, è capo scout e ama gli sport come il trekking, il motocross e le escursioni in canoa.

Un “magnifico” secondo posto – come è stato definito – quello conquistato, invece, da Serena Petralia alla finale di Miss Italia. Anche lei siciliana, arriva da Taormina ed era già stata eletta Miss Sicilia.
Serena Petralia, giovane studentessa di Lingue dell’Università di Catania, ha 20 anni e aspira ad una carriera nel mondo della moda o del cinema. E’ stata eletta Miss Sicilia ed era in gara con il numero 20. Serena ha gli occhi marroni e i capelli castano scuro ed è alta 1.74 cm.

Altre siciliane hanno partecipato alla finale del concorso come le sorelle Marika e Angela Sette, Giulia Vitaliti, Maria Teresa Corso.

Marika Sette, “Miss Eleganza Sicilia Est”, in gara con il numero 38, ha 18 anni e viene da Patti, in provincia di Messina. La ragazza ha un diploma in Chimica e biotecnologie sanitarie e attualmente studia Medicina e Chirurgia mirando a diventare un chirurgo plastico. Ex-sportiva a livello agonistico di nuoto e basket di Serie B, la ragazza è alta 1.77 cm, ha occhi azzurri e capelli biondo scuro ed è in gara con la gemella Angela.
Angela Sette, “Miss Miluna Sicilia Ovest”, ha 18 anni, viene da Patti ed era in gara con il numero 59. Ex giocatrice di basket in una gara di Serie B ed ex nuotatrice, adesso si dedica ad attività aerobica. Alta 1.77 cm, con occhi azzurri e capelli biondo scuro, era in gara con la gemella Marika. Angela studia Medicina e Chirurgia per coronare il suo sogno: diventare un neurochirurgo e entrare a far parte di Medici senza frontiere per fornire il proprio aiuto in Africa.

Maria Teresa Corso, “Miss Cinema Sicilia Ovest”, è di Gela, in provincia di Caltanissetta e ha 21 anni. Ha partecipato con il numero 31, è alta 1.75 cm e ha occhi castani e capelli ramati. Maria Teresa ha l’obiettivo di specializzarsi nel settore del restauro e arredo di yatch e navi da crociera ed è già al quarto anno di Architettura all’Università La Sapienza di Roma. Tra i suoi interessi c’è il tennis e l’equitazione e per un periodo ha studiato pianoforte e danze storiche dell’800.

Giulia Vitaliti,“Miss Rocchetta Sicilia Est”, unica catanese in gara, Giulia vola a Jesolo da San Giovanni la Punta e ha solo 19 anni. La ragazza dagli occhi verdi e i capelli castani studia Criminologia e vorrebbe lavorare nel mondo del cinema. Alta 1.78 cm, gioca in una squadra di pallavolo di Serie C e concorre al titolo di Miss Italia con il numero 68.

A vincere il titolo è stata Carolina Stramare.  Miss Italia 2019 e la 20enne di Vigevano in provincia di Pavia.
Al terzo posto invece la veneta di origini cingalesi, Sevmi Fernando.
La vincitrice è stata eletta in diretta su Raiuno, nella trasmissione condotta da Alessandro Greco dal PalaInvent di Jesolo, con il 36% delle preferenze

 

(Foto di copertina Gazzetta del Sud)

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy