La Provvidenza ha bisogno di aiuto e non di essere strumentalizzata - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

La Provvidenza ha bisogno di aiuto e non di essere strumentalizzata

Condividi questo articolo.

Da residente del quartiere Provvidenza sono stanco e stufo che il quartiere venga strumentalizzato dalla politica.
Il quartiere presenta problemi e dinamiche di ogni tipo.
Dall’immondizia alla criminalità, dai crolli degli edifici fatiscenti sino allo spaccio in qualunque ora del giorno e della notte, per non contare il giudizio delle persone esterne che denigrano il quartiere con appellativi da terzo mondo.
Come sempre ho ripetuto, sono nato e cresciuto alla Provvidenza, e sono anni che sento dire le solite chiacchiere: ” La Provvidenza tornerà a risplendere come un tempo “. ” La Provvidenza è il nostro cuore e la nostra memoria “. ” La Provvidenza ha bisogno di essere rilanciata e sappiamo come fare “.
Quando si dicono queste parole spesso devono essere accompagnate da azioni che dimostrino che provino davvero quello che dicono. Se si dice qualcosa solo perché si vuol fare bella figura allora è meglio restare in silenzio.
Quello che la Provvidenza sta vivendo negli ultimi quarant’anni è uno stato di assoluto abbandono e degrado dove si vedono sempre meno famiglie e soprattutto meno giovani dove vedono il loro futuro sempre più precario.
Non voglio dilungarmi sul precariato e sulle parole ma, negli ultimi anni mi sono fatto un idea che la classe politica di qualsiasi colore ha effettuato una strategia di completo abbandono e disinteresse nei confronti di questo quartiere.
Io spero (ma questo è solamente un mio pensiero) che in futuro non venga fatta un operazione di speculazione immobiliare.
Inoltre, sprono il nuovo comitato di quartiere affinché faccia sentire la sua voce e sia più presente tra i residenti della Provvidenza, per ascoltarle, renderli più partecipi e portare il loro grido d’allarme all’amministrazione comunale.
Non lasciate la Provvidenza al suo destino e declino perenne.

Marco D’Arma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy