I bambini del Luther King a lezione del “riccio di mandorla” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

I bambini del Luther King a lezione del “riccio di mandorla”

Condividi questo articolo.
Rate this post

Apprezzato e partecipato l’incontro con gli esperti sull’importanza della corretta alimentazione

 

Si è parlato di agricoltura biologica, opportunità sociali della filiera corta, importanza della corretta alimentazione e dell’apporto nutrizionale e salutistico della frutta secca e, ancora, sono stati presentati i prodotti biologici in seno alla dieta mediterranea durante l’incontro tra il consorzio Isola Bio, presieduto da Lillo Alaimo Di Loro, e gli alunni dell’istituto comprensivo Martin Luther King, diretto da Rosa Cartella, a Caltanissetta.

In nome del progetto “Bio per tutti”, i ragazzi, una sessantina in tutto, hanno partecipato al laboratorio della mandorla assistendo alla preparazione del “riccio di mandorla”, con la collaborazione della maestra di pasticceria Angela Lombardo poi cotti nel forno della mensa scolastica e gustati dai presenti.

Presenti all’iniziativa Maria Laura La Vecchia, biologa e nutrizionista, e Anna Carella, dietista, che hanno rimarcato il significato della dieta mediterranea e degli alimenti che la compongono, l’importanza del consumo quotidiano di alimenti e prodotti tipici del territorio, soprattutto biologici, e dell’assunzione regolare delle mandorle e della frutta secca sottolineando l’importanza delle loro proprietà.

“Durante l’incontro – afferma Lillo Alaimo Di Loro – è stato proposto di avviare un percorso per lo sviluppo di una mensa biologica, essendo l’istituto diretto da Rosa Cartella munito di servizio di refezione scolastica. La mensa sarebbe utile a somministrare ai ragazzi i prodotti biologici del territorio a chilometro 0 e approvvigionati con la logica della filiera corta”.

Proposta che ha riscontrato il parere favorevole di Marcella Natale, assessora alla Cultura al Comune di Caltanissetta. Il progetto Bio per tutti è finanziato dal PSR Sicilia 2014-2020 – sottomisura 16.4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy