Caltanissetta. Fiaccolata per la pace, con il popolo curdo in corso Umberto I - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta. Fiaccolata per la pace, con il popolo curdo in corso Umberto I

Condividi questo articolo.

Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 19:00, si terrà in corso Umberto I una fiaccolata di solidarietà nei confronti del popolo Curdo.
L’iniziativa è promossa da una vasta rete di realtà associative, sindacali e politiche, oltre che da cittadine e cittadini desiderosi di difendere la pace e la legalità internazionale.

Di seguito la nota:

PER LA PACE, CON IL POPOLO CURDO.
14-10-2019, ore 19:00, Corso Umberto I

In questi giorni la comunità internazionale è angosciata e turbata dall’azione militare del governo turco nel nord-est siriano, una regione storicamente abitata dalla popolazione curda.
Si tratta di un attacco che avviene in violazione della legalità internazionale e che colpisce un’area già devastata dalla guerra e dal terrorismo.
Il popolo curdo è stato protagonista dell’azione di contrasto al Daesh ed ha pagato un altissimo prezzo di sangue per fermarne l’avanzata.

Le donne e gli uomini curdi si sono battuti con coraggio per difendere la loro libertà, per riportare pace in Siria e per affermare i loro valori di laicità e rispetto dei diritti umani. Eppure, oggi, i bombardamenti dell’esercito turco costringono quelle donne e quegli uomini ad abbandonare le loro case in cerca di rifugio.

Le istituzioni sovranazionali ed i governi hanno il dovere di agire con ogni strumento a disposizione per far tacere le armi e interrompere questa terribile violenza.

L’Europa deve respingere l’atteggiamento ricattatorio del governo turco, promuovendo una politica di gestione dei flussi migratori che la sottragga dall’arroganza di Recep Tayyip Erdogan.

La società civile ha il compito di far sentire la sua voce ed il suo sdegno, per manifestare vicinanza alle vittime di questo ingiustificato atto di violenza e per chiedere l’immediata cessazione delle ostilità. In tutta Italia sta maturando una mobilitazione diffusa, animata da cittadine e cittadini, associazioni, sindacati e forze politiche che chiedono alle istituzioni una scelta di campo semplice e chiara: per la pace, con il popolo curdo.
Riteniamo che anche la comunità nissena debba far sentire la sua voce, Caltanissetta è infatti una città che si trova nel cuore del Mediterraneo, in una regione direttamente interessata dalle vicende che accadono in Medio Oriente.

Le cittadine e i cittadini nisseni praticano ogni giorno l’accoglienza e credono ai valori di pace e fratellanza universale, per questo ci rivolgiamo a tutte e tutti, affinché partecipino alla fiaccolata di solidarietà al popolo Curdo che si terrà lunedì 14 ottobre, alle 19:00, in Corso Umberto I, davanti il Palazzo Comunale.
È ora di agire: per la pace, con il popolo curdo.

Hanno già aderito:

A.N.P.I. provincia di Caltanissetta, A.N.P.I. Sezione “Bella Ciao” di Mussomeli, A.N.P.I. Sezione “Sandro Pertini” di San Cataldo, Arci Caltanissetta, Attivarcinsieme San Cataldo, Auser provincia di Caltanissetta, Caltanissetta Antirazzista, CISL Agrigento, Caltanissetta ed Enna, CGIL Caltanissetta, Circolo “AUT”, FISAC-CGIL Caltanissetta, FUCI Caltanissetta, Funzione Pubblica CGIL Caltanissetta, Giovani Democratici Caltanissetta, L’Antenna On-Line, Legambiente Caltanissetta, MEIC Caltanissetta, Ondedonne in Movimento, Open – Politiche aperte, Partito Democratico Caltanissetta, Più Città, Polo Civico, Rete degli Studenti Caltanissetta, Silp CGIL Caltanissetta, Tra le Righe, Ufficio Migrantes Diocesi di Caltanissetta, WWF Sicilia Centrale Onlus.

Anche il Sindaco Roberto Gambino ha manifestato la sua adesione all’iniziativa

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy