La lettera: “Alleanze con la lega vanno valutate con cautela” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

La lettera: “Alleanze con la lega vanno valutate con cautela”

Condividi questo articolo.

Le recenti dichiarazioni del deputato Alessandro Pagano sulle prossime mosse politiche in vista delle amministrative nissene ci hanno ricordato l’esistenza a Caltanissetta del vessillo leghista oggi in auge un po’ ovunque sul suolo italiano. Le parole del leader nisseno della Lega da un lato hanno aumentato le fibrillazioni nel grande e variegato mondo del centrodestra locale dall’altro invitano ad una riflessione sull’opportunità di un’alleanza – seppur di contratto, come oggi si dice, o meramente elettorale – con il partito di Matteo Salvini.

Tre sono i temi che invitano alla cautela in merito ad una possibile alleanza con la Lega. Il primo scaturisce dal passato politico dei referenti nisseni dei salviniani costellato da un variegato procedere tra Forza Italia e il cuffarismo, dal Nuovo Centro Destra al campisismo. Scelte partitiche tutte legittime che segnano, tuttavia, responsabilità politiche-amministrative del nostro territorio raramente rilette con benevoli giudizi.

La seconda prospettiva è generata dall’attuale linea politica di Matteo Salvini. Se è vero che le amministrative rispondono a logiche altre rispetto alle politiche, è ancora più vero che non si può dimenticare, in un’ipotetica alleanza locale con la Lega, di proporsi alla guida dell’ente comunale insieme a coloro che la pensano in un certo modo – come si evince dalle proposte su scala nazionale – in tema di migrazioni, di condoni edilizi e fiscali, dell’amministrazione della giustizia, della sicurezza e del predominio economico-politico del Nord rispetto al Sud Italia. Si tratta di azioni e visioni politiche strettamente connesse all’amministrazione di un comune.

La terza questione deriva da un ragionamento critico nei confronti di quelle argomentazioni – oggi in voga tanto a livello territoriale quanto sullo scenario nazionale – tese a giustificare qualsiasi accoppiamento partitico sulla base della validità dei progetti per il territorio. Infatti, dinanzi ad un ipotetico accordo elettorale con la Lega nissena, come sarà possibile scindere i programmi per la città dai quei professionisti della politica i quali, ormai da decenni e con varie responsabilità, hanno amministrato il nostro territorio? Siamo sicuri che persino don Luigi Sturzo, dinanzi ad uno scenario del genere, si rimangerebbe il suo celebre motto “Programmi e non persone”. Espressione che oltre a prevedere progetti innovativi per l’Italia avanzava il desiderio dell’avvento di una nuova e popolare classe politica.

Alla luce di questi tre punti di riflessione, si può giungere ad una conclusione. Coloro che nelle prossime competizioni amministrative a Caltanissetta si alleeranno con la Lega di Matteo Salvini non commetteranno peccato, ma semplicemente un accordo politico inopportuno per la nostra comunità.

Giovanni Bunoni, Davide Capodici, Rocco Gumina, Enrico Lipani, Fabio Mocciaro

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy