Bruzzaniti: "In una così complicata situazione, bisogna avere le idee chiare e attivarsi immediatamente" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Bruzzaniti: “In una così complicata situazione, bisogna avere le idee chiare e attivarsi immediatamente”

Condividi questo articolo.

Tutta Italia sta vivendo un periodo particolarmente complicato.
Ogni giorno, in ogni città, si registrano casi di contagio da coronavirus e ogni cittadino sembra quasi inerme nei confronti di questa incontrollabile epidemia.
Il decreto governativo dell’8 marzo è stato ieri esteso a tutto il territorio nazionale, imponendo così, anche nel nostro territorio, grandi limitazioni a ogni cittadino, sia negli spostamenti che nelle relazioni personali.

Nella sostanza ci si può muovere per andare a lavorare, perché non chiudono né aziende né uffici. Si può andare all’interno della propria provincia a fare la spesa nel negozio di fiducia e anche al supermercato.
Caltanissetta risulta, a oggi, uno dei pochi comuni in cui il contagio non è ancora arrivato, ma non per questo possiamo permetterci di vivere il nostro quotidiano con serenità, anzi, proprio per evitare che ciò avvenga, dobbiamo essere ancor più diligenti e puntuali nel rispettare tutte le prescrizioni imposte dal governo centrale.

In questo momento le amministrazioni comunali poco possono fare per debellare il virus, ma sicuramente possono attivarsi per sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle attuali prescrizioni, vigilando che le stesse vengano rispettate, devono avviare ogni azione a tutela della salute pubblica e attenzionare famiglie e aziende, fornendo loro aiuti e sgravi fiscali.

Non possiamo far finta che la situazione non ci riguardi o addirittura sminuire la gravità del problema.
Ognuno di noi sia consapevole che prendendo sottogamba la situazione e applicando alla leggera le imposizioni governative, mette a rischio la salute di ognuno di noi, dei propri figli, dei propri genitori e soprattutto dei propri nonni.

Ho invitato le commissioni consiliari, ognuna per la propria competenza, a operare trattando tutte quelle argomentazioni strettamente connesse alla problematica coronavirus. Ad esempio, la commissione Sanità attenzioni la situazione relativa alle strutture sanitarie, verificando in che modo il nostro ente possa rendersi realmente utile. La commissione ambiente attenzioni tutti quegli aspetti relativi alla sanificazione dei luoghi pubblici. La commissione solidarietà attenzioni le esigenze delle famiglie e quella che si occupa di sviluppo economico cominci a pensare a come aiutare le nostre aziende ed i nostri lavoratori, proponendo azioni importanti come il blocco dei tributi locali. Ogni attività comunale deve concentrarsi su come superare questo terribile momento.

Ho personalmente contattato l’amministrazione, sollecitandola ad attivarsi per una campagna di sensibilizzazione verso i cittadini, invitandoli a non uscire e a limitare ogni attività superflua.

Con molta probabilità le festività pasquali saranno sospese o comunque ridotte, cagionando un grosso danno economico e d’immagine per la nostra città…non potremo farci niente. Potremmo però spostare immediatamente le somme destinate a tale importantissimo evento per dare aiuto e sostegno ai nostri cittadini e alle nostre attività, destinandone magari, una parte, per sostenere iniziative (promozione, marketing, ed altre attività) al fine di incentivare, a questo punto, la “Settimana Santa 2021”.

L’amministrazione ha già appaltato, come da comunicazione dell’assessore al ramo, diversi 6×3 per promuovere le manifestazioni pasquali, ho già proposto al sindaco e all’assessore Grazia Giammusso di trasformarli in manifesti utili a sensibilizzare i nostri concittadini a non uscire da casa e a rispettare le prescrizioni imposte. Mi sono reso disponibile, grazie anche all’aiuto di alcuni amici ed aziende del settore, sensibili alla tematica, a offrire tutto il supporto tecnico necessario affinché ciò possa realizzarsi.

Proporrò altresì all’amministrazione di avviare tutti gli interventi di manutenzione, stradali e scolastici, approfittando della chiusura delle scuole e del rallentamento del transito veicolare sulle nostre strade.

In una così complicata situazione, bisogna avere le idee chiare e attivarsi immediatamente per tutto ciò che serve alla nostra città ed ai nostri cittadini, nell’attesa che del coronavirus rimanga solamente un brutto ricordo.

Gianluca Bruzzaniti

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy