"Forever Pina", proiezione nella sala degli Oratori di Palazzo Moncada questo pomeriggio - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

“Forever Pina”, proiezione nella sala degli Oratori di Palazzo Moncada questo pomeriggio

Condividi questo articolo.

Il collettivo SicilyMade, con il patrocinio dell’Assessorato creatività e partecipazione Comune di Caltanissetta, presenta “FOREVER PINA” proiezione pubblica del progetto “DANCE! The NELKEN-Line” a cura di Roberto Giambrone giovedì 4 aprile, alle ore 18.30, nella sala degli Oratori di Palazzo Moncada, Galleria Civica d’Arte Caltanissetta, con ingresso libero.

FOREVER PINA

Sono passati dieci anni dalla morte di Pina Bausch e la sua presenza tra noi sembra ancora più forte, non solo nel mondo della danza contemporanea, che dal suo lavoro continua a trarre ispirazione, ma anche tra i tanti che hanno saputo cogliere e restituire l’impulso umanistico della coreografa attraverso il gesto condiviso.
Il progetto “DANCE! The NELKEN-Line”, promosso dalla Pina Bausch Foundation, favorisce lo sconfinamento della danza dai luoghi deputati alla creazione artistica professionale agli spazi urbani e comunitari, in sintonia con lo spirito che ha sempre animato il lavoro dell’artista tedesca, soprattutto nel ciclo degli spettacoli sulle città del mondo.
La proiezione del video realizzato durante il laboratorio condotto da Simona Miraglia e la realizzazione della Nelken Line a Caltanissetta sarà l’occasione per ripercorrere le tappe più importanti della biografia artistica di Pina Bausch: dagli esordi espressionisti con Kurt Jooss all’affermazione del Tanztheater negli anni ’70 e ’80. La sua passione, il rigore formale, il “metodo” delle domande e l’invenzione di un “teatro dell’esperienza” hanno influenzato generazioni di nuovi coreografi e danzatori e hanno lasciato il segno negli spettatori di tutto il mondo. L’incontro, curato da Roberto Giambrone, sarà l’occasione per ricordare anche il particolare rapporto di Pina Bausch con la Sicilia, sancito dalla realizzazione di Palermo Palermo, di cui quest’anno ricorre il trentennale del debutto.

Roberto Giambrone, giornalista, studioso e critico di teatro e danza, collabora con “Il Sole 24 Ore”, “Danza e Danza” e “La Repubblica – Palermo”

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy