Nasce a San Cataldo il primo club Alfa Romeo, il 7 aprile inaugurazione e raduno - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Nasce a San Cataldo il primo club Alfa Romeo, il 7 aprile inaugurazione e raduno

Condividi questo articolo.

Cinque amici con la passione per l’Alfa Romeo: Fernando, Salvatore, Alessandro, Carlo e Francesco il 19 febbraio 2019 decidono
di fondare il Club Alfa Romeo Centro Sicilia e di intitolarlo ad Ugo Sivocci, figura mitica e pionieristica che riuscì a fare entrare nella storia il simbolo del quadrifoglio, come metafora di innovazione, velocità e vittoria a partire dal 1923 anno della sua rocambolesca vittoria durante la Targa Florio, prestigiosissima gara che in quel periodo era la più importante a livello mondiale che si svolgeva in Sicilia.
Da questo è presto spiegato il simbolico legame, che ispira il Club tra l’Alfa Romeo, Ugo Sivocci e la Sicilia.
Purtroppo l’anno 1923 strappa prematuramente Ugo Sivocci alla vita a Monza per un tragico incidente durante le prove del G.P d’Italia sulla nuova auto Alfa Romeo G.P.R. P1.
Lo Scopo del club è quello di riunire i possessori delle autovetture del marchio Alfa Romeo al fine di favorire tutte quelle attività utili per dare la possibilità ai soci di incontrarsi, scambiarsi informazioni e materiale nonché di aiutarsi e consigliarsi vicendevolmente nell’acquisto o nel restauro e conservazione dei veicoli e far conoscere anche alle nuove generazioni la storia di Alfa Romeo e di una figura rappresentativa di un campione legato al mondo delle corse: “Ugo Sivocci”.
Fernando Barbieri è il presidente del Club, Salvatore Gallea e Alessandro Rinaldi i due vice presidenti, Carlo Ferrara il
segretario e Francesco Giunta tesoriere.
La sede del club che verrà inaugurata il 7 aprile è ubicata a San Cataldo in via Mimiani, n.81 alla presenza di un ospite di eccezione il professore Nino Vaccarella, denominato “Preside Volante” che negli anni 70 vinse tutte le più grandi competizioni mondiali e portò al
successo l’Alfa Romeo e la Ferrari.
Oltre alla inaugurazione della sede un raduno ed una sfilata per le vie del centro di San Cataldo (Cl) a partire dalle ore 9:00. Hanno dato
adesione 45 equipaggi Alfa Romeo con vetture di ogni epoca che hanno fatto grande il marchio Alfa.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy