Tennis. Al challenger nisseno avanzano al secondo turno il siciliano Caruso e il piemontese Donati - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Tennis. Al challenger nisseno avanzano al secondo turno il siciliano Caruso e il piemontese Donati

Condividi questo articolo.

Bella vittoria del siciliano Salvatore Caruso (nato ad Avola nel 1992, nella foto in apertura), nel primo turno del torneo internazionale di tennis “Città di Caltanissetta”, che al termine di un match condotto in maniera impeccabile e grazie anche al tifo di parenti e amici ha sconfitto 7-6/6-2 la settima testa di serie Tiago Monteiro, numero 140 al mondo.

Al prossimo turno, l’allievo del palermitano Paolo Cannova se la vedrà con l’austriaco Dennis Novak. “Oggi sapevo che non sarebbe stata una partita semplice – spiega Caruso – Monteiro è un ottimo giocatore, specialmente sulla terra rossa. Vincere delle partite a Caltanissetta davanti a questo meraviglioso pubblico è sempre molto bello. Il livello dei giocatori presenti in tabellone è molto alto e già dal prossimo turno mi aspetta un tennista di spessore come Novak. Sto giocando molto bene – conclude Caruso – e sono fiducioso per il prosieguo del torneo”

L’Italia sorride anche grazie alla vittoria del piemontese Matteo Donati (nella foto in basso), finalista a Caltanissetta nel 2016, il quale si è imposto 7-6/7-5 a spese del giovane norvegese Casper Ruud.

Partita difficilissima quest’oggi – ha dichiarato Donati – il caldo ha recitato un ruolo importante. Nel primo set sono stato bravo a recuperare da 6-2 sotto al tiebreak. È stato molto importante aver chiuso in due set, andare al set decisivo avrebbe comportato un notevole dispendio di energie fisiche e mentali. A Caltanissetta ho ottimi ricordi a livello di prestazioni. Spero di confermarmi, se non di migliorare”.

Si qualifica agli ottavi di finale anche la seconda testa di serie del Trofeo Averna, Pablo Cuevas che al termine di una dura battaglia sconfigge il ceco Jozef Kovalik.

Esce di scena invece il mazarese Omar Giacalone che cede nettamente all’ungherese Attila Balazs

 

RISULTATI PRIMO TURNO: F. Bagnis (ARG) d R. Olivo (ARG) 62 64; A. Balazs (HUN) d O. Giacolone (ITA) 60 62; P. Cuevas (URU) d J. Kovalik (SVK) 36 75 64; S. Caruso (ITA) b T. Monteiro (BRA) 76 62; M. Donati (ITA) d C. Ruud (NOR) 76 75.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy